FOX  

Svelato l'enigma alieno

Il produttore esecutivo Jeffrey Bell parla del mistero che circonda il visitatore dallo spazio

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Vi ricordate l'alieno dalla pelle blu comparso nell'episodio 1x14? Quello il cui sangue è alla base del composto GH 325 che ha fatto risorgere Coulson? Quello che molto prabilmente è legato alle misteriosi origini di Sky? Esatto, proprio lui.

Finalmente, grazie alle parole del produttore esecutivo Jeffrey Bell, scopriamo qualcosa di più su questo misterioso visitatore dallo spazio profondo. Il suo pianeta d'origine, per esempio: l'alieno appartiene alla razza dei Kree, una razza scientificamente e tecnologicamente molto avanzata originaria del pianeta Hala. Per intenderci, la stessa razza di cui fa parte Ronan l'accusatore, l'antagonista dell'ultimo film Marvel Guardiani della Galassia.

"I nostri protagonisti non sanno niente dei Kree e ignorano il fatto che ne esista un intero pianeta", ha dichiarato Bell. "L'unica cosa che sanno è che i simboli che Coulson continua a intagliare da quando si è iniettato il siero compongono una mappa. Ma una mappa per cosa? È una mappa terrestre o aliena? Di qualunque cosa si tratti, dovranno arrivarci prima dell'HYDRA".

Una rivelazione, quella sull'origine del nostro alieno, che conferma l'intenzione degli autori di legarsi sempre più alla mitologia della Casa delle Idee. I fan ringraziano e si fregano le mani in attesa di scoprire cosa hanno in serbo per il prosieguo della stagione.

Per scoprirlo dovremo però aspettare ancora 7 giorni, Marvel's Agents of S.H.I.E.L.D. torna mercoledì 10 dicembre alle 21.00 in contemporea USA. Dove? Su FOX, naturalmente.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.