FOX  

L’importanza della musica di American Horror Story: Freak Show

Da David Bowie a Lana Del Rey, passando per Kurt Cobain

0 condivisioni 0 commenti

Share

In questa nuova stagione di American Horror Story ambientata nel mondo Freak (American Horror Story: Freak Show arriverà su Fox dal 24 febbraio), la musica avrà un ruolo molto importante. E non stiamo parlando di musica degli anni ’50, periodo in cui è ambientata la serie, ma musica dei giorni nostri, per una specifica idea del creatore Ryan Murphy.

La musica scelta è stata in parte ispirata dal Moulin Rouge di Baz Luhrmann in cui non ci si focalizzava solo su temi di quel determinato periodo. Ecco dunque che in “Freak Show” ha il suo senso che un personaggio che vive nel 1952 possa far sua una canzone degli anni ’70, grazie all’identità dell’artista che l’ha creata.

A Speakeasy, Ryan Murphy dice:

“Noi volevamo usare solo canzoni di artisti che si sono auto definiti “freak”. Artisti che si sentissero in qualche modo “diversi”. David Bowie ha detto sì. Lana Del Rey ha detto sì. La figlia di Kurt Cobain ha detto sì. Fiona Apple ha detto sì. Questo per me è stato il tema della stagione”.

Ad esempio, guardate come Elsa Mars (interpretata dalla grandiosa Jessica Lange) interpreta “Life on Mars di David Bowie.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.