FoxCrime  

The Blacklist rinnovato per la terza strabiliante stagione

Un intreccio che lascia senza fiato: The Blacklist rinnovato!

0 condivisioni 0 commenti

Share

Il primo episodio trasmesso già aveva attirato l’attenzione del pubblico italiano: The Blacklist, la serie tv che vede protagonista l’acclamato James Spader, ha conquistato da subito le simpatie e l’interesse dei telespettatori.

Fin dalla resa di Reddington, si snodano diverse trame che non fanno altro che intrecciarsi e tenere tutti noi incollati allo schermo.

Dapprima, si cercano i motivi della ricerca della protezione dell’FBI da parte di Raymond, poi ci si incuriosisce ipotizzando i motivi per cui determinati personaggi sono stati inseriti nella famosa lista nera, aggiungendo man mano tasselli alla storia personale del ricercato.

Non solo, nel corso di queste operazioni in nome della giustizia, diventa sempre più importante la relazione con l’agente Keen, tanto da continuare a spingere gli utenti ad interrogarsi sulla natura del loro rapporto.

Ma non finisce qui, perché c’è il terzo filone da seguire, ovvero cosa si cela sotto al rapporto tra Liz e Tom, il marito. Chi cerca di aiutare Elizabeth, chi racconta la verità tra Tom e Raymond? Difficile dirlo, ad ogni episodio si propende per l’una o l’altra parte.

E mentre lo spettatore si interroga aggiungendo un dettaglio dietro l’altro ad ogni episodio, non può fare a meno di essere sorpreso di volta in volta formulando nuove teorie per dare una spiegazione a tutto. È grazie a questo successo, a questo inanellarsi di eventi e intrecci che lasciano col fiato sospeso che la nostra serie preferita è appena stata rinnovata per la terza stagione.

Non vediamo l’ora di scoprire quale sarà il destino dei nostri preferiti e di trovare una risposta a tutti i nostri interrogativi. Nel frattempo, preparatevi per gli episodi su FoxCrime, in onda in prima assoluta il venerdì alle 21.00.

 

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.