FoxCrime  

The Blacklist: quando l’abito fa il monaco

Raymond Reddington è maestro d’eleganza in The Blacklist

0 condivisioni 0 commenti

Share

L’eleganza di Reddington si evolve nel corso di ogni episodio. Se all’inizio vi ha conquistato con il suo carattere, con la sua intelligenza, la sua furbizia e l’amore per i colpi di scena, vi renderete conto che quest’uomo ha anche stile da vendere.

Difficilmente lo vedrete con capello (o caPPello) fuori posto, a meno che non sia sotto tortura. Eppure, anche in quelle spiacevoli e scomode occasioni, non perde mai il suo fascino e la presenza scenica. Un adone che si muove con l’eleganza e la leggiadria di un ballerino.

Insieme alla sue movenze, spicca la camicia su misura, il cappotto, la fedora e la quasi immancabile cravatta. Non vi stupirà quindi scoprire che tra i brand più indossati ci siano proprio due eccellenze italiane, più precisamente piemontesi.

Red Reddington, infatti, ha indossato anche capi di Loro Piana e cravatte di Zegna – che avranno un ruolo speciale in un episodio preciso della serie. Pare, infatti, che la scelta della costumista sia stata quella di creare un personaggio dall’eleganza senza tempo come poteva esserlo stato Humphrey Bogart.
Il primo brand, nato negli anni ’20 e appartenente oggi al gruppo luxury LVMH è diventato negli anni leader nel settore della lavorazione della lana fino ad arrivare anche ad una collaborazione con il brand di streetwear SUPREME.

Zegna, è nato invece una decina d’anni prima ed è specializzato nella creazione d’abiti da uomo su misura, vi ricordate forse le campagne con Adrien Brody?

L’abito non farà il monaco, ma decisamente ha rivestito James Spader di un allure intramontabile che sotto sotto ha affascinato molti dei suoi fan.

[POTREBBE INTERESSARVI ANCHE: 7 cose da sapere su James Spader]

Non perdetevi il prossimo appuntamento con The Blacklist, ogni venerdì alle 21 su Fox Crime.

 

 

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.