FoxCrime  

Odile di Profiling di nuovo in azione

Odile Vuillemin dà voce ad Alexandra Lange

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Dopo cinque anni vissuti da star nel cast di Profiling, Odille Vuillemin cambia volto.

Superata l’era di Chloé Saint-Laurent, l’attrice francese torna in tv con L’emprise, film che racconta la vera storia di Alexandra Lange.

La donna, maltrattata e umiliata per 12 anni dal violento marito, una sera di giugno del 2009 lo uccise con una coltellata mentre lui tentava di strangolarla. La Corte d’assise di Douai, con una sentenza senza precedenti, decise di assolvere l’omicida per legittima difesa. Dai precedenti casi in cui una donna armata uccise per le stesse ragioni un uomo, ne scaturirono, infatti, solamente delle condanne.

Una storia drammatica che sconvolse l’intero paese e che, dopo anni di interminabile silenzio, la donna decise di raccontare nel suo libro “Acquittée”.

È su questo scenario che si muove il delicato ruolo di Odile Vuillemin. Non è facile raccontare una vicenda tanto atroce quanto reale vivendola da protagonista.

Una sfida vinta quella dall’attrice che è riuscita a calarsi nel migliore dei modi in questa parte: “Interpretare questo ruolo è stato magnifico.” – ha affermato in un’intervista – “Ho anche incontrato Alexandra di persona ed è stato davvero emozionante”.

Il film è stato finora trasmesso in Belgio e in Francia. Arriverà anche in Italia? Non ci resta che rimanere in attesa e scoprirlo.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.