FoxCrime  

Siete dei veri drogati di The Blacklist?

Cinque domande per scoprire quanto ne sapete di Red & Keen!

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Reddington vi ha conquistato già dal primo episodio di The Blacklist, quando inaspettatamente decide di costituirsi, mettendo in atto il suo intricatissimo piano di alleanza con l’FBI.

Ad ogni episodio, sono cresciuti i punti interrogativi e si sono accumulati tutta una serie di dettagli che hanno trovato riscontro dopo qualche puntata. Insomma, bisogna tenere occhi ed orecchie aperte ogni volta che parla Raymond perché sembra sempre che nasconda qualche informazione fondamentale per scoprire l’intricato piano in cui ci ha coinvolti.

Voi siete stati abbastanza attenti? Vi sfidiamo con queste cinque domande, per veri intenditori ed appassionati.


1) Nell’episodio “Wujing”, la CIA mette addosso a Keen una cimice,  celata da:

a) una spilla

b) un cerotto alla nicotina

c) un orologio

d) una sciarpa


2) Nella seconda stagione, in che modo i rapinatori derubano la Monarch Douglas Bank?

a) sono travestiti da imbianchini

b) sono travestiti da poliziotti

c) sono travestiti da carpentieri


3) Nell’episodio “L’agenzia di Cipro”, qual è il nome della donna con cui flirta Tom?

a) Beth

b) Jolene

c) Annie

 

4) Nell’episodio, “Madeline Pratt”, Red cerca di attirare l’attenzione di Madeline presentando Liz come:

a) consigliere d’orientamento

b) prostituta

c) modella professionista

d) ladra professionista

 

5) Come è morto il padre di Elizabeth?

a) È stato investito da una macchina

b) Elizabeth l’ha ucciso

c) Red l’ha ucciso

d) È morto a causa del cancro


Volete sapere quante ne avete indovinate? Qui trovate le risposte, e sfidate i vostri amici!

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.