FOX

Perché le creature mostruose ci affascinano così tanto?

Un omaggio ai mostri più inquietanti di Fox

0 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

I mostri accompagnano i sonni agitati degli uomini da sempre. Demoni, animali mutanti e altre presenze oscure agitano i nostri peggiori incubi “mostrandoci” deformità, pratiche e poteri minacciosi.

Ma perché queste creature terribili ci affascinano così tanto?

Sembrerebbe che questi esseri mostruosi siano lo specchio delle nostre paure più inconfessabili, più indecenti ma proprio per questo rappresentano anche uno strumento che ci permette di conoscerci meglio, di scrutarci.

Essi ci “mostrano” i nostri lati più oscuri e nascosti. Questo spiegherebbe l’ammirazione per questo soggetto così crudele.

Fascinazione che sfocia anche nell’arte: innumerevoli artisti hanno indagato con attenzione il tema, cristallizzando di epoca in epoca il diverso senso estetico della categoria normale/mostruoso. Nondimeno il cinema di Hollywood, che lo ha eletto a genere, costruendoci enormi fortune al botteghino, in alcuni casi traendo ispirazione da opera letterarie del passato come Dracula o Frankenstein e a volte creandone di nuovi, basti pensare a Hannibal.

Per rendere una storia sempre più spaventosa, i registi però necessitano di eccellenti Makup Artist, capaci di creare una fisionomia quasi reale, precisa. Ma anche i grafici, grazie a raffinate tecniche di post produzione, riescono a raggiungere punte di verismo pressoché perfette.

Quindi, se apprezzate il genere, gustatevi questo nostro piccolo omaggio ad alcuni dei mostri più inquietanti di Fox e naturalmente al lavoro di tanti brillanti creativi e autori. A fare da colonna sonora le note dell’immortale Life on Mars di David Bowie qui nella versione cantata da Jessica Lange (Elsa Mars in Freak Show). E ricordate che, come recita l’adagio, “da vicino nessuno è normale!”

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.