FoxCrime  

Jonny Lee Miller e la maratona che può cambiare una vita

Il protagonista di Elementary corre per la ricerca contro la Sindrome di Sanfilippo

0 condivisioni 0 commenti

Share

Il nostro Sherlock Holmes preferito, alias Jonny Lee Miller, continua la sua campagna per sostenere e sensibilizzare la ricerca sulla Sindrome di Sanfilippo, una terribile malattia genetica che da qualche tempo ha colpito il figlio di uno dei membri della crew della serie Elementary.

Questa volta l'attore britannico ha voluto superare se stesso partecipando, lo scorso 25 Maggio, alla maratona di Bear Mountain (New York), percorrendo ben 50 miglia (circa 80,4 kilometri).

Non è una novità visti i suoi numerosi successi in questa disciplina, è un vero malato di running, e molte di queste gare gli sono tornate utili per allenarsi in vista di quest’ultima sfida decisiva. “Sono sempre stato interessato a quello che noi esseri umani siamo in grado di fare, per questo continuo a spingermi oltre i miei limiti”.

Ma questa volta la voglia di sperimentare non era l’unica motivazione per il nostro maratoneta: “Mi piace correre e nel mio piccolo è il modo con cui posso aiutare le persone in questo momento. Può significare molto per le famiglie che stanno affrontando questa malattia.”

L’attore è convinto che si possa fare di più, e per questo continua a essere un portavoce attivo per trovare una cura per questa malattia, anche sfruttando eventi sportivi come questo per raccogliere fondi utili per finanziare la ricerca.

Solo con questa gara sono stati raccolti ben 200.000$, un buon motivo per rendere orgoglioso il nostro attore dal cuore d’oro.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.