FoxCrime

Un super papà per Leo Mattei: Unità Speciale

Super investigatore e super papà

0 condivisioni 0 commenti

Share

Manca una settimana all’atteso inizio di Leo Mattei - Unità Speciale, la nuova serie poliziesca made in France che sbarca finalmente nel nostro paese.

Leo Mattei è un investigatore che indaga su casi molto delicati che coinvolgono minorenni, in particolare bambini: rapimenti, uccisioni e abusi sui minori saranno solo alcuni dei problemi che dovrà affrontare e sopportare il protagonista della serie, vittima anche lui, purtroppo, di un grave lutto.

[Potrebbe interessarti anche: Leo Mattei un poliziotto a difesa dei minori]

Jean-Luc Reichmann, l’attore che interpreta il protagonista, racconta in un’intervista il perché sia così legato a questo ruolo:

“Io ho sei figli, di cui il più piccolo ha 6 anni e il più grande 25. Sono insopportabili, ma li amo! Ed è proprio per l'amore che provo per loro che ho messo tutto il mio impegno in questo ruolo: credo che l'idea che qualcuno me li porti via potrebbe farmi impazzire”

E che tipo di padre è il detective Mattei?

“Sono un papà all’antica. Mi piace che i miei figli tengano la camera in ordine e che in famiglia ci sia rispetto reciproco. A volte però mi sembra proprio di combattere contro i mulini a vento!”

Insomma, il lavoro più difficile per Reichmann non è di certo quello di attore!

Il passo da super investigatore a super papà sembra quindi brevissimo.

Ma per un uomo che affronta tutti i giorni i casi più delicati tra le strade di Parigi, cosa volete che siano sei figli da accudire?


Per vederlo in azione nella capitale francese non ci resta che attendere ancora qualche giorno. Leo Mattei – Unità Speciale arriva su Fox Crime, dal 21 maggio ogni giovedì alle 21.55 in prima visione assoluta.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.