FoxCrime  

Ladro incastrato da una fan di CSI

Un’accanita fan di CSI ha fatto arrestare il suo aggressore conservandone il DNA

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

L’eroina del giorno è una badante di 46 anni che, vittima di un aggressione, ha avuto la sua dolce vendetta. Era una tranquilla serata nel sereno – ma non troppo – paese di Stanley, nella contea di Durham in Inghilterra. Ross Edmunds era pronto a derubare questa indifesa signora. Il colpo è andato a segno senza troppi problemi e il ladro pensava di averla fatta franca.

Ross, però, non poteva immaginare cosa sarebbe successo da lì a poco. La donna, a terra dolorante, si è resa conto che probabilmente erano rimaste tracce di saliva sulla sua cuffia.

[Potrebbe interessarti anche: Fotogallery – Scene del crimine]

Non essendosi persa nemmeno una puntata di CSI, ha seguito le orme di Grissom, e ha ben pensato di girare il cappello sotto sopra per non perdere le tracce di DNA rimaste. Questa si che è una mossa geniale!
Così facendo ha mantenuto intatte le prove e la polizia è riuscita ad accoppiare quelle tracce all’identikit di Ross Edmund, ventenne già noto alle forze dell’ordine. Il malcapitato è stato così incarcerato, e dovrà scontare una pena di 3 anni per aggressione e furto.

Il giudice Christopher Prince, incaricato a risolvere il caso, ha dichiarato: “La cosa strabiliante di questa faccenda è che la donna ha dimostrato intelligenza e astuzia, proteggendo le tracce di saliva dalla contaminazione” e prosegue “senza quel gesto le indagini sarebbero state più difficili del previsto”.

Insomma una fan di CSI al 100% che ci dimostra come le serie tv, talvolta, possano tornare davvero utili e non siano solo un divertimento settimanale e nulla più!

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.