FOX  

Rush: il bravo dottore dalle pessime abitudini

Il 6 luglio arriva il nuovo medical drama di Fox a base di sesso, alcol e droga

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Supponiamo che siate un grande produttore cinematografico e che vi si rompa il pene durante un rapporto con una ragazza… costosa. O che siate uno degli sportivi più quotati del momento con il vizietto dell’alzare le mani sulla vostra fidanzata. O ancora che siate un narcotrafficante che si è beccato una coltellata nello stomaco durante una trattativa di lavoro. Ecco, se doveste risolvere uno di questi problemi c’è solo un dottore che potreste chiamare: Rush!

William P. Rush (Tom Ellis) è il medico dell’élite di Los Angeles, quella che non può passare da un normale pronto soccorso e che è pronta a pagare profumatamente per mantenere intatta la propria privacy.

Lui è un dottore molto capace nonostante il suo passato piuttosto oscuro e delle abitudini non proprio raccomandabili. Droga come se fosse il Dottor House e sesso come se fosse il Dottor Bollore. E super alcolici come se fossero flebo di fisiologiche. Tutto così ben mixato che interi weekend spariscono dalla sua memoria.

Non sembrerebbe il miglior CV per un medico, ma sembrerebbero tutte le carte in regola per una serie TV imperdibile.

Il 6 luglio, Rush arriva in prima assoluta su Fox insieme a:

- il dottor Alex Burke (Larenz Tate), il suo migliore amico: dottore perfettino, incapace di dire le bugie;

- la sua assistente Eve Parker (Sarah Habel), senza la quale sarebbe perso;

- il fidato spacciatore Manny Maquis (Rick Gonzales);

- la sua ex Sarah (Odette Annable), forse l’unica donna che abbia amato davvero.

Se avete voglia di un medical drama per niente tradizionale, lontano dal perfezionismo di E. R. o dalle romantiche storie di Grey’s Anatomy, Rush è quello che fa per voi.

E lui è davvero il cattivo ragazzo che vi farà perdere la testa dopo una sola puntata.

Appuntamento a lunedì 6 luglio alle 21 con un doppio episodio.

%video_1%

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.