FoxCrime  

David Shore, creatore di House, presenta Battle Creek

Un'interessante intervista al creatore di Dr House e Battle Creek.

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Non è il solito poliziesco americano!
Battle Creek, da un’idea di Vince Gilligan e David Shore, vi porta a indagare su efferati crimini ma con un tocco di humor che tanto non guasta. David non è nuovo ai risvolti comici avendo collaborato per il Dr House.
David Shore, intervistato dal sito blogcritics.org, ci ha rilasciato alcune interessanti chicche riguardo questa fresca serie TV poliziesca.

Ci dica qualcosa sul concept dietro la serie Battle Creek…

“Non tutti i poliziotti sono amici. È questo che mi ha attratto della serie e mi ha fatto sviluppare la storia. Due poliziotti, stessi obiettivi e differenti punti di vista. Le loro divergenze sono ciò che rende unica questa serie”

Com’è arrivato alla scelta di Josh Duhamel e Dean Winters?

“Josh è stata la nostra prima scelta per il ruolo di Milton. Io e Vince abbiamo pranzato con lui e ci ha subito convinti. Trovare Dean è stato più complicato invece. Quando però ce lo siamo trovati davanti abbiamo capito che era quello giusto. Sembra rude a prima vista ma ha uno sguardo intenso che comunica molto altro.”

[Potrebbe interessarti anche: Nasce Battle Creek dai creatori di House e Breaking Bad]

Come si evolveranno i personaggi di Milton e Russ nel prosieguo della storia?

“Man mano che il tempo passa, scopriamo i due personaggi sempre più nell’intimo. Anche la loro relazione lavorativa avrà un’evoluzione. Cresceranno le domande sul loro io, e diventerà tutto più interessante.”

Lo show è un mix tra humor e procedural. Come riuscite a bilanciare tutto?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.