FOX

Preacher fa il grande salto e vola in Tv

Il fumetto creato da Garth Ennis e Steve Dillon diventerà una serie televisiva grazie all'AMC.

0 condivisioni 0 commenti

Share

Preacher, la serie cult a fumetti creata da Garth Ennis e Steve Dillon è pronta per fare il grande salto e diventare una serie tv. Proprio così, dopo The Walking Dead, Marvel’s Agent of S.H.I.E.L.D. e Outcast, l’AMC è pronta a scommettere su un nuovo cavallo vincente.

Ma di cosa parla Preacher? È presto detto.

La serie racconta le avventure Jesse Custer, un disadattato prete di origini texane che viene posseduto da “Genesis”, creatura soprannaturale nata dall’unione di un’angelo e un diavolo.

Un'entità composta in egual parte da pura bontà e pura malvagità così potente da poter rivaleggiare con Dio stesso. Per dirla in parole povere, siamo di fronte a un essere in grado di distruggere l'equilibrio.

Spinto da un senso di giustizia, il nostro eroe parte in un viaggio attraverso l’America alla scoperta dei suoi nuovi poteri e dell’unico essere in grado di tenergli testa: Dio.

Jesse, interpretato da Dominic Cooper, non sarà solo in questo viaggio. Al suo fianco avrà due compagni davvero speciali.

Cassidy, portato su schermo da Joseph Gilgun (Misfits), è un tossico alcolizzato che non si tira indietro di fronte a nulla. Ah già, è anche un vampiro di origini irlandesi. 

Tulip O’Hare, interpretata da Ruth Negga. Ex di Jesse, appassionata di moda e di bazooka. Una che non si fa molti problemi a rubare o uccidere, a patto che il “fine giustifichi i mezzi”.

Insomma, l’AMC ha deciso di seguire il trend vincente di questi ultimi anni: quello di andare a prendere serie a fumetti di successo e adattarle per il piccolo schermo. E visto quello che è stato fatto con The Walking Dead, non stentiamo a credere che verrà fuori un altro capolavoro.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.