FoxCrime  

Cosa c'era prima di Battle Creek? Breaking Bad e Dr House

I creatori di Breaking Bad e Dr House hanno scritto la serie TV che fa del contrasto tra colleghi la propria forza

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Cosa c'entrano Breaking Bad e Dr House con Battle Creek? Siamo forse sotto l'effetto di droghe? Abbiamo alzato un po' troppo il gomito? Certo che no!

I creatori di Battle Creek sono Vince Gilligam e David Shore. Il primo è colui che ha partorito Breaking Bad. David Shore, invece, ha guidato Dr House per ben otto stagioni. Insomma, non proprio gli ultimi arrivati.

Non vi basta? Ovviamente non è finita qui…
Tra i produttori spicca Bryan Singer, regista poliedrico che ha diretto diversi film come I soliti sospetti, Superman Returns  e diversi capitoli degli X-Men.

Insomma le premesse per Battle Creek non sono niente male!

I protagonisti della serie sono due poliziotti davvero diversi tra loro: Russ Agnew, manesco e scontroso, con poca dimestichezza con la tecnologia e Milton Chamberlain, elegante agente FBI sempre vestito di tutto punto.
I due protagonisti si troveranno a collaborare per riportare l’ordine a Battle Creek, cittadina reale dello stato del Michigan.

[Potrebbe interessarti anche: I 7 crimini reali più strani, successi vicino a Battle Creek]

Ovviamente tra i due colleghi, che usano metodi d'indagine totalmente diversi, non corre fin da subito buon sangue. Per Milton e Russ non sarà facile trovare una sintonia.

La forza dello show sta proprio in questo, come ci spiega Vince Gilligan: “L’arrivo di Milton, perfetto agente FBI, ovviamente genera la gelosia di Russ che si crede il migliore. C’è posto per un solo gallo nel pollaio e la loro convivenza si farà sempre più movimentata e divertente. La loro collaborazione forzata e non gradita, è il motore di Battle Creek”.

Risate, azione, giubbotti anti proiettle, indagini improbabili e ovviamente battibecchi: ecco cosa vi aspetta in Battle Creek, ecco cosa vi aspetta il venerdì alle 21.00 in prima assoluta su Fox Crime.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.