FoxCrime  

Dexter Morgan protagonista di un musical di David Bowie

Michael C. Hall, protagonista di Dexter, sarà molto probabilmente il nuovo protagonista del musical di David Bowie intitolato Lazarus

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

È ora di cambiare aria per Michael C. Hall. Appesi al chiodo i coltelli da serial killer, è pronto a deliziarci con la sua ugola sopraffina (speriamo). Sarà infatti il protagonista del nuovo musical di David Bowie. Michael l’abbiamo conosciuto e apprezzato nel ruolo di Dexter, il sanguinario serial killer che di giorno è un “normale” agente della scientifica, tutto famiglia (quel poco che gli è rimasto) e lavoro. Di notte, invece, viene a fargli visita il Passeggero Oscuro e lo trasforma in uno spietato serial killer pronto a uccidere altri serial killer come lui.

>>> Dexter Morgan è morto

Questo personaggio è davvero amato dai fans, grazie anche al carisma dell’attore protagonista: il rosso più vendicativo (sullo schermo ovvio) della TV, Michael C. Hall. Dev’essere stato proprio il suo carisma a far scattare l’idea nella mente di David Bowie che, al momento della scelta del protagonista del suo nuovo musical, ha scelto lui.

Lo spettacolo si intitolerà Lazarus e sarà ispirato al film L’uomo che cadde sulla Terra dove David era il protagonista. Chi meglio di Bowie in persona, poteva scegliere il suo successore?

Il cantante ha voluto dare nuova linfa al film che l’ha visto protagonista nel 1976 e, proprio per questo motivo, sta incidendo nuove canzoni e ne sta arrangiando di vecchie.

Alcune parole in merito, sono state spese anche dal regista della piéce, Ivo van Hove: “Le canzoni sono dei veri e propri classici. Alcune sono davvero romantiche, altre parlano di violenza e del mondo orribile in cui viviamo.” Ci ha oltretutto tenuto a precisare che “Bowie non prenderà parte allo spettacolo, ora come ora, l’apparire non è ciò che gli importa”.

Potremmo quindi gustarci Michael C. Hall in tutto il suo splendore e scoprire un suo lato canterino a noi sconosciuto per ora. D’altronde con un tutor come David Bowie non si può sbagliare!

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.