FOX  

A Wayward Pines, la fine è "Un nuovo inizio"

Tra dubbi e colpi di scena, si è chiusa la miniserie evento con Matt Dillon.

0 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

ATTENZIONE! L'articolo contiene spoiler sulla decima e ultima puntata di WWP. 

Dopo 10 episodi alla scoperta di quel mistero chiamato Wayward Pines, si è concluso il nostro viaggio nel 4028 e nell’utopia creata da David Pilcher. Un viaggio contraddistinto da qualche colpo di scena, tante domande e ancor più morti.

Anche l’ultima puntata – dal profetico titolo “Un nuovo inizio” – si è chiusa all’insegna di alcuni interrogativi che, ahinoi, non troveranno risposta.

>>>I momenti preferiti di Wayward Pines di Chad Hodge

Kate e Pam sono morte? Come ha fatto la Prima Generazione a prendere il controllo della città? Come reagirà Ben dopo il suo risveglio?

Ecco le parole di Chad Hodge, creatore della serie, riguardo al series finale di Wayward Pines.

 

Per l’episodio conclusivo abbiamo deciso di discostarci dalla trilogia di Blake. Nella serie Ethan si sacrifica, Pam uccide Pilcher e la Prima Generazione prende il controllo della città. Nei libri non succede niente di tutto questo: i sopravvissuti all’attacco degli abbie, guidati da Ethan, decidono di rimettersi in ibernazione per qualche altro centinaio di anni perché si rendono conto che in questo mondo non c’è posto per loro.

Ovviamente non è l’unica differenza e ci sono molte cose sulle quali avremmo voluto spendere più tempo, ma il formato da 10 episodi ci ha costretto a decidere cosa usare e cosa no. Dal mio punto di vista è stato un bene perché alla fine non c’è nessun grasso in eccesso nella storia.

Una delle sottotrame che avrei voluto aver il tempo di approfondire è quella legata ad Adam Hassler, il capo di Ethan, e alle persone mandate all’esterno di Wayward Pines da Pilcher. I Nomadi, questo il loro nome, avevano il compito di vedere cosa fosse sopravvissuto della razza umana, cosa fosse ancora salvabile, cosa si potesse recuperare. Nessuno di loro farà ritorno a WWP, ma i loro video diari sono conservati nel tunnel sotto il Lotto 33.

La cosa che preferisco di questo finale è però l’ultima scena, dove si chiude il cerchio perfetto che abbiamo disegnato [non a caso in inglese il titolo della puntata è “Cycle”]. Come suo padre nel primo episodio, Ben si risveglia nell’ospedale di Wayward Pines con un’infermiera che gli sorride e scappa frastornato su Main Street. Abbiamo riprodotto fotogramma per fotogramma la sequenza dell’episodio pilota con Matt Dillon.

Volevamo dimostrare che la storia ripete sé stessa, che non importa quante lezioni tu apprenda: la violenza e le scelte sbagliate continueranno a ripetersi. Fanno parte dell’animo umano.

Se questa fine lascia aperti spiragli per un seguito? Onestamente sì, ma la serie non è mai stata concepita per avere una seconda stagione, l’ho già detto altre volte. Sono sempre stati solo 10 episodi.


Fai clic per visualizzare la gallery:

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.