FoxCrime  

Kevin Bacon mangia del gelato, e lo fa per beneficienza

La star di The Following alle prese con la Ice Cream Challenge per una raccolta fondi.

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Bello, bravo, simpatico e… generoso! Kevin Bacon, mito di Hollywood e star di The Following, ha affrontato una prova veramente “estrema” organizzata dall’associazione no-profit Give Kids The World.

Stiamo parlando della Ice Cream Challenge, #GKTWChallenge l’hashtag utilizzato, che ha visto l'attore sfidare un bambino americano di sette anni, Ethan.

L’oggetto del contendere? È presto detto: chi riesce a mangiare più gelato in sei secondi.

>>>The Following 3, a settembre su FoxCrime

L’obiettivo era raccogliere fondi per garantire sistemazione e accesso a luna park e parchi a tema ai bambini con malattie gravi e alle loro famiglie.

Prima di aggredire la gigante porzione di gelato, Kevin ha lanciato il guanto di sfida al piccolo avversario: “Ethan pensa di riuscire a mangiare più gelato di me. Quindi mi ha sfidato. Il vincitore potrà vantarsi”.

Bacon, nonostante si fosse armato di un cucchiaio dalle dimensioni ragguardevoli, ha dovuto riporre i suoi sogni di gloria davanti all’impeccabile tecnica di Ethan che si è letteralmente tuffato di faccia nella ciotola. Una vera cintura nera di gelato, insomma.

Al termine della sfida Kevin ha dovuto sborsare 6$ come donazione, un gesto simbolico per sensibilizzare sui temi per cui l’associazione Give Kids The World si batte.

La domande sorge quindi spontanea: perché proprio 6 secondi e 6 dollari? Facile, perché ciascuno di noi è collegato a un bambino affetto da una malattia incurabile attraverso una catena di conoscenze e relazioni con non più di 5 intermediari.

Volete partecipare alla Ice Cream Challenge? Fate come il buon (è proprio il caso di dirlo) Kevin Bacon: andate sulla pagina dedicata all’iniziativa, armatevi di cucchiaino e… buon appetito.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.