FOX

Il ristorante di Twin Peaks diventa realtà a Londra

Ordinate “dannato caffè nero” al “The Owls Are Not What They Seem”

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Se dal 27 agosto al 17 ottobre capitate a Londra, dovete assolutamente fare un salto a “The Owls Are Not What They Seem”, il ristorante pop-up (cioè temporaneo) ispirato a Twin Peaks.

Il suo nome (I gufi non sono quel che sembrano) richiama una celebre frase della serie che il regista David Lynch fa pronunciare al Gigante giunto in sogno all’agente Cooper che sta indagando sull’omicidio di Laura Palmer.

Nel ristorante si mangeranno e berranno piatti e cocktail ispirati alla serie e verrà chiesto ai clienti di presentarsi vestiti come i protagonisti per partecipare a spettacoli e giochi a premi. E pare proprio che verranno riprodotte le tipiche ambientazioni e atmosfere lynchiane.

Il sito è già di per sé piuttosto inquietante: l’inconfondibile chioma bionda di Laura Palmer è la prima cosa che si nota. Lei è seduta di spalle al tavolo di un bar, ha nella mano destra una tazzina di caffè che sta rovesciando e la sinistra affonda in un tortino di mirtillo.

Questo vi basta per convincervi a prenotare? Una serata lì costerà solo 66 sterline (95 euro). Ma dovrete prenotare a scatola chiusa, sapendo solo che mangerete tre portate. Tutto il resto, in tipico mood Twin Peaks, è mistero.

Davvero una bella idea per preparare il pubblico al ritorno della serie che dovrebbe avvenire nel 2016.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.