FOX  

Le 7 scene di sesso più “estreme” di American Horror Story

In 4 anni la serie di Ryan Murphy ci ha regalato alcuni dei momenti più morbosi della storia delle serie tv.

0 condivisioni 0 commenti 4 stelle

Share

American Horror Story non è per i deboli di cuore. Questo è poco ma sicuro.

In 4 stagioni ha praticamente raccontato e portato in tv tutti gli argomenti che fino ad appena 10 anni fa sarebbero stati censurati da qualunque casa di produzione. Forse anche quelle per adulti.

Le scene di sesso, in particolare, nella serie creata da Ryan Murphy, hanno toccato punti incredibili sia per la tipologia messa “in atto” che per i personaggi coinvolti.

Ecco quindi qui di seguito la nostra personalissima classifica delle 7 scene di sesso più pazze e morbose di American Horror Story.

1 – Occhio alla penna (American Horror Story: Murder House)

Questo è semplicemente la messa in scena del peggior incubo maschile riguardo al sesso. Perché in American Horror Story non c’è nemmeno il problema di chiedersi se capiterà ad un personaggio di essere morso laggiù, ma solamente “quando?”.

2 – La morte ti fa… più bello! (American Horror Story: Coven)

Capita in una serie come questa che un personaggio torni dall’aldilà con alcune parti del corpo prese in prestito da altri. Ma una mamma certe cose le riconosce, le vede e, soprattutto… le sente!

3 – Honey(sex)moon. (American Horror Story: Asylum)

Le notti in luna di miele sono tra le più focose di sempre. Ma perché ridurle ad una semplice ora di passione in una stupenda suite? Molto meglio cercare un posto squallido e abbandonato. Tipo un ex-manicomio in disuso. È un'occasione che capita una volta nella vita. Letteralmente in questo caso.

4 – Lacrime di gioia? (American Horror Story: Murder House)

Una delle scene più normali e più strazianti insieme della nostra classifica: Ben Harmon piange e si masturba in contemporanea. Semplicemente impossibile.

5 – Zoofilia. (American Horror Story: Coven)

La soluzione per evitare di essere uccise da un minotauro? Semplice: andarci a letto. Come non abbiamo fatto a pensarci?

*il minotauro è per definizione mezzo uomo e mezzo toro, quindi il titolo più corretto sarebbe Mezza Zoofilia. Ma non siamo qui a mettere i puntini sulle i.

6 – Porno a metà. (American Horror Story: Freak Show)

Sempre fare attenzione alle porte. Specie quando si girano certi film a luci rosse. Metti mai che entrino dei pazzi con calze di nylon in testa e ti taglino le gambe con una motosega. Noi vi abbiamo avvisati.

7 – La protezione prima di tutto. (American Horror Story: Murder House)

La protezione è importante, specie se cambiate spesso partner. Però nel caso dell’Uomo di gomma ci sembra che si sia ecceduto un po’ con la precauzione.

Insomma American Horror Story ha mostrato “tanto”.

E abbiamo paura solo a pensare che cosa Ryan Murphy ha intenzione di mostrarci nella prossima stagione.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.