FoxCrime  

Kevin Bacon: Un sequel di Tremors? Perché no…

Kevin Bacon, attore di The Following, lascia un barlume di speranza per un futuro sequel dell’horror movie cult degli anni ‘90 Tremors. Incrociamo le dita!

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Ucci ucci sento odore di vermucci…

Ebbene si! L’idea di registrare un sequel di Tremors è sempre più concreta e già stiamo pregustando il momento. Dopo cinque capitoli (qualcuno entusiasmante, qualcun altro meno) la saga horror di Ron Underwood potrebbe riprendere vita. Nei corridoi di Hollywood la notizia ha iniziato a spargersi già un po’ di tempo fa ma ancora non abbiamo certezze in merito.

>>> Presto, date una comedy a Kevin Bacon

A illuminarci la via però ci pensa il protagonista della pellicola, Kevin Bacon, che in un’intervista lascia intravedere la luce in fondo al tunnel: “Non posso confermare né smentire, ma posso solo dirvi che se dovessi scoprire il futuro di uno dei miei personaggi sceglierei di vedere sicuramente quello di Val McKee. Mi piacerebbe sapere che fine ha fatto e cosa gli ha riservato il futuro”.

>>> The Following 3, a settembre su Fox Crime

Alcuni ipotizzano che, grazie alla tecnologia, la saga di Tremors potrebbe migliorare decisamente, contando i mezzi con cui è stato girato il primo film. L’attore di The Following non ha perso tempo per dire la sua anche a riguardo, dichiarando: “Non abbiamo mai utilizzato grossi effetti digitali per i capitoli precedenti, i mostri erano dei pupazzi ma direi che funzionava. Vi siete spaventati abbastanza no?” e continua “…penso continueremo su questa strada anche per un eventuale nuovo capitolo”.

Secondo voi è meglio un vermone meccanico o uno digitalizzato? Siete d’accordo con Kevin Bacon sul non utilizzo della tecnologia? 

Diteci la vostra nei commenti…

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.