FOX

I 5 tipi di #DrogatiDiSerieTV da eliminare

Quelli che proprio non si possono reggere, quelli con cui non è fattibile guardare nemmeno una puntata

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Ognuno per sé o in compagnia? È una domanda che ci siamo fatti in molte occasioni: una delle tante, è per la visione di una serie tv. C’è chi preferisce guardarla in solitaria: bastano il plaid, i pop corn e il telecomando per rendere perfetta la serata. C’è invece chi non può rinunciare a un po’ di compagnia per vedere la sua serie preferita: vuole qualcuno con cui poter ridere, commuoversi, indignarsi.

E qui scatta la scelta che potrebbe rendere la “serata-serie tv” piacevolissima o da dimenticare: chi invito?

Ecco, sappiate che tra tutti i vostri amici #DrogatiDiSerieTV ce ne sono alcune tipologie che dovrebbero essere vietate per legge, rinchiuse in un luogo buio in cui la televisione non esiste, ghettizzate in una riserva da cui non si può uscire. Se prenderete la malaugurata decisione di far entrare nel vostro salotto uno di questi tipi di persone, la vostra serata sarà da dimenticare. Quindi, fate molta attenzione!

Ecco chi vi consigliamo di cancellare dalla rubrica del vostro smartphone.

 

AL 5° POSTO: IL CREDULONE

È un sempliciotto, bonario, ingenuone. Non è che faccia del male a nessuno, ma quando gli si deve spiegare tutto, ma proprio tutto diventa noioso. Per lui quando la trama porta a credere che l’assassino sia qualcuno, è certamente quel qualcuno. Dopo anni di drama ancora non ha capito che c’è sempre qualcosa che si scopre dopo. Per lui è tutto esattamente come si vede: non fa mai lo sforzo di pensare che ci sia qualcosa sotto per rendere la storia più interessante. Contento lui… però che noia sentire i suoi commenti!

AL 4° POSTO: LO STORICO

“Quel personaggio si era già visto al 4° minuto della puntata 12 della stagione 3 della serie Pinco Pallo finita 4 anni fa, non te lo ricordi? Non credo sia un caso visto che lo sceneggiatore della puntata 8 della stagione 2 è lo stesso che si è occupato di questa puntata. Ci sarà una connessione?”

NON LO SO e non mi interessa. VOGLIO SOLO CHE TU STIA ZITTO!!! E invece no. Classifiche, curiosità, aneddoti. Lui sa tutto e non è che se lo tenga per sé: lo condivide con il mondo. BASTA!

AL 3° POSTO: IL LETTORE

È quello che, maledetto lui, ha già letto tutti i libri da cui è stata tratta quella determinata serie. E ok. Ma a ogni scena, lui deve esplicitare a gran voce che “NEL LIBRO È DIVERSO!”. E giù a raccontarti che nel libro lei non fa così, ma cosà e quel personaggio non sta con tizio ma con caio. Se avessi voluto leggere il libro lo avrei fatto. E invece sono qui a guardare la serie. Quindi non me ne frega un bel niente di cosa dica il libro!

AL 2° POSTO: IL CRITICONE

“Quella scena fa schifo, quella trama è noiosa, quel personaggio non regge!”. E comunque la settimana dopo è ancora lì che guarda la serie. Perché si deve lamentare su tutto? Sembra l’italiano medio che guarda la partita e se la prende con l’allenatore. Che lavoro fai tu? Lo sceneggiatore? No? E allora dai, stai un po’ tranqui.

AL 1° POSTO: LO SPOILERATORE

Che tu sia dannato per l’eternità a ritrovarti della sabbia ogni volta che ti infili sotto le coperte se mi dici come va a finire quella stagione! Non sei degno di essere considerato uno dei #DrogatiDi SerieTV.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.