FoxCrime  

Joe Carroll e Ryan Hardy: più amore o più odio?

Lo strano rapporto tra Joe Carroll e Ryan Hardy. La stagione 3 definirà meglio questo dualismo.

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

La terza stagione di The Following è ormai alle porte e già da un bel po’ stiamo aspettando frementi il 25 settembre. Secondo gli addetti ai lavori ci saranno nuovi dualismi tra i due antagonisti della serie.

Joe Carroll e Ryan Hardy, chi il buono e chi il cattivo? Due amanti che non si sopportano, due Sandra e Raimondo (esagerato come paragone lo sappiamo!) che son pronti a uccidersi da un momento all’altro!

>>>Quanto conosci i film di Kevin Bacon?

“È una sorta di amore fraterno” dice Bacon a riguardo “hanno una connessione inspiegabile, un rapporto particolare, dare per avere”. E prosegue “Joe rischia un esecuzione imminente, e lui è davvero parte integrante della vita di Ryan. Quando hai qualcosa d’importante nella vita, non importa che sia buono o cattivo, lascerà per sempre un vuoto dentro di te qualora se ne andasse”.

L’antagonista Carroll, interrogato in proposito, aggiunge: “la loro relazione ha un che di speciale. È vero, è odio ma anche amore, bianco e nero, yin e yang. L’altro problema è che amano la compagnia l’uno dell’altro, non riescono a vivere uno senza l’altro”.

Non solo amori maschili nella vita di Ryan Hardy, un’affascinante mora è pronta a rapire il cuore di Ryan. Cosa succederà tra l’agente Hardy e la bella Gwen?

“Lui vorrebbe fortemente avere una relazione seria con questa donna. Lei però vorrebbe più presenza da parte sua quindi non si riesce a trovare un punto d’incontro. Chissà… magari un futuro…” ammette Bacon.

Joe Carroll è pronto più che mai a tornare a tormentare Ryan Hardy. E voi siete pronti a rivederlo? Non vi rimane altro da fare che aspettare il 25 settembre alle 21.00 e godervelo su Fox Crime.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.