FoxCrime  

Ziva David in azione per la lotta contro il cancro.

Cote De Pablo, l’attrice di NCIS, è impegnata da anni a sensibilizzare le donne riguardo il tumore all’utero.

0 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Ogni anno, circa 90.000 donne in America scoprono di essere affette da cancro ginecologico. La ricerca è sempre attiva ma i fondi purtroppo scarseggiano ed è qui che entra in gioco la bella Cote De Pablo.

Più volte la sexy attrice di NCIS ha parlato della sua preoccupazione riguardo un presunto tumore alla cervice: “Era un periodo in cui stavo lavorando parecchio, viaggiavo tantissimo e mi stavo godendo la vita. Non avevo mai tempo per il Pap test e quando finalmente ci riuscii i risultati non furono positivi come pensavo”.

Giorno dopo giorno la tensione saliva “Ero davvero irrequieta e non vedevo l’ora di sapere il mio destino. Quando guardai i risultati fui sollevata: non avevo alcun tumore per fortuna!”.

Da quel momento l’attrice ha deciso di impegnarsi attivamente per finanziare e sponsorizzare la ricerca contro il cancro.

>>> Leggi anche: Michael Weatherly partecipa al #TappedChallenge

Da un po’ di tempo ormai fa ospitate in programmi TV, in radio e rilascia interviste sulla carta stampata per sensibilizzare tutte le donne su questa malattia sempre più diffusa nel Mondo.

“Dobbiamo prestare attenzione a questi tipi di cancro” afferma decisa l’attrice e prosegue “sono malattie particolari e per questo tendiamo a sottovalutarle ma tutte le donne sono in pericolo. Penso che l’universo femminile debba essere informato a riguardo e mi fa piacere essere una delle testimonial di questa iniziativa”.

Oltre che sex symbol anche donna impegnata non solo sul set ma anche nel sociale.

Un enorme applauso per l’affascinante Ziva David.

Nel frattempo testate la vostra conoscenza sulla favolosa agente di NCIS con questo simpatico test!

<="" iframe="" height="6500px" width="100%">

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.