FoxCrime  

James Spader: un attore con la A maiuscola

L’attore di The Blacklist è semplicemente l’uomo della provvidenza: l’unico capace di rendere credibili personaggi incredibili.

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Eccentrici, stravaganti, pazzi: per James Spader non fa differenza. Lui li sceglie, li manipola, li fa suoi e poi SBAM: li “veste” sui set come solo lui sa fare.

Spader non è un attore qualunque, non a caso Rolling Stones lo ha definito come “L’uomo più strano di Hollywood”, e per capire fino in fondo la sua arte, bisogna partire dal suo modo di approciarsi ai ruoli che gli offrono.

Fin dall’inizio della sua carriera si è distinto per la sua volontà di collaborare con gli autori al fine di comprendere al meglio e migliorare la psiche dei suoi personaggi: questo ha fatto si che le sue parti fossero davvero sue, e che lui potesse realmente vestire i panni dei personaggi su schermo, rendendo credibili anche quelli più incredibili.

Da Bella in Rosa a Meno di Zero, passando per Crash e Secretary fino ad arrivare all’ultimo capolavoro, Age of Ultron, Spader ha avuto l’incredibile capacità di catalizzare sempre l’attenzione su di se, anche quando non era il protagonista del film.

Per molti degli addetti ai lavori, il plus di uno come James Spader è il fatto che a lui non basta conoscere il ruolo: deve avere un motivo che lo spinga e lo convinca a farlo.

>>> I grandi ruoli di James Spader

Ecco perché le sue scelte non sono mai banali. Ecco perché Raymond Reddington è di gran lunga uno dei migliori personaggi della storia delle serie tv. Una mente complicata e affascinante, a detta del suo interprete: “Ci sono momenti in cui sento che è una brava persona capace di cose davvero terribili, e altri in cui penso che sia fondamentalmente un cattivo capace di fare del bene. Red è uno che mostra quello che vuole quando vuole, ed è praticamente impossibile capire cosa possa pensare. Ecco cosa mi affascina terribilmente di lui”.

Forse la vera differenza è proprio lì, nel fatto che Spader non si accontenta di essere un “corpo in prestito alle storie” come molti altri suoi colleghi. Lui vuole vivere quella storia, e metterci del suo. Insomma, un attore con la A maiuscola che non vediamo l’ora di rincontrare con la nuova stagione di The Blacklist, prossimamente su Fox Crime.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.