FoxCrime  

Si ispira a “Il Silenzio degli Innocenti”, ma sulla Blacklist di innocenti non ce ne sono.

Immaginate se un bel giorno un criminale alla Keyser Söze si presentasse alla polizia dicendo: “Stavate forse cercando me?”. Niente male come inizio per un film. E se invece fosse il primo episodio di una serie tv che non ha assolutamente

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Immaginate se un bel giorno un criminale alla Keyser Söze si presentasse alla polizia dicendo: “Stavate forse cercando me?”. Niente male come inizio per un film. E se invece fosse il primo episodio di una serie tv che non ha assolutamente nulla da invidiare ad una grande produzione cinematografica?

Il 6 dicembre, su Fox Crime, comincia The Blacklist. La premiere, negli Stati Uniti, è stata vista da 13 milioni di telespettatori. 13 milioni di persone che sono rimaste incollate alla tv per godersi una delle serie thriller meglio realizzate degli ultimi tempi.

Il protagonista, Red (interpretato da un formidabile James Spader), perfetta combinazione di fascino, follia, intelligenza e malvagità, è uno dei più pericolosi e ricercati dall\'FBI pronto a fornire la \"lista\" di alcuni tra i peggiori criminali d\'America.

Si consegnerà con nonchalance e molta classe al Federal Bureau, in una scena che chi ha amato Seven sicuramente apprezzerà. Ma i riferimenti ai grandi cult del cinema sono appena iniziati. Perché se il nostro protagonista si chiama Red, forse non è un caso che Red Dragon sia anche il titolo del remake di quel film in cui per la prima volta compare il signor Hannibal Lecter.

Anche Red, come Hannibal, vorrà collaborare sempre e solo con la sua Clarice Starling: la giovane e inesperta Elizabeth Keen.

In The Blackist, accanto all\'inevitabile tensione psicologica che si creerà tra i due, troveremo anche un\'azione esplosiva ricca di effetti speciali. Un concentrato di suspance e colpi di scena che terranno alta l’attenzione dello spettatore puntata dopo puntata.

L\'auto-conclusività degli episodi più una fortissima trama orizzontale è un altro dei punti di forza della serie. Man mano che si andrà avanti, scopriremo una Blacklist popolata di nomi impensabili. Quasi verrà da chiedersi se anche il nostro vicino di casa, il meccanico in fondo alla strada o la persona accanto a cui ci risvegliamo ogni mattina nasconda per caso un segreto indicibile.

Se potete reggere l’ansia, l’apprensione e l’inquietudine per almeno un’oretta alla settimana, vi aspettiamo su Fox Crime ogni venerdì dal 6 dicembre. The Blacklist è in prima tv assoluta.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.