FOX  

5 motivi per cui Minx è la “Chosen One”

Ecco perché la figlia di Wes potrebbe essere la prescelta di Drill.

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

L’ultimo episodio di The Whisper sembra puntare il dito (letteralmente) su Minx come la prescelta di Drill. Ma è davvero lei il corpo ospitante?

Non abbiamo la sicurezza, ma ammettiamo che è una più che probabile candidata, o perlomeno, tutte le prove sembrano indicare lei come colpevole.

Ecco 5 indizi che ci fanno pensare seriamente che la povera Minx sia davvero la Chosen One:

1- Nel primo episodio della stagione è lei stessa a dirci che Drill la considera un essere speciale, ricordate? E visti i recenti avvenimenti, ecco, ci vien da pensare che la soluzione fosse sotto il nostro naso fin dall’inizio.

2- Minx è stata una delle prime bambine usate da Drill per manipolare gli altri a suo piacimento (ricordate cosa è successo a Henry?). 

3- Quando si è trattato di scegliere tra proteggere Drill o raccontare la verità, lei non ha avuto dubbi: ha scelto la prima opzione, dimostrandosi così la più leale tra i suoi adepti.

4- Tutti i bambini sono stati usati dall’alieno per manipolare qualcuno, per poi essere abbandonati a se stessi, tranne Minx. Finora, infatti, sembrerebbe non esser mai stata lasciata da Drill, che continua a ritornare da lei.

5- C’è qualcosa che non va in lei, inutile girarci attorno. E se saltasse fuori che in realtà ci stiamo sbagliando, beh, non vorremmo essere comunque suoi amici. Ha qualcosa di troppo sinistro per i nostri gusti.

A tutto questo bisogna aggiungere i 5 minuti finali shock dell’ultimo episodio che non dovrebbero lasciare più dubbi.

Ma si sa, i colpi di scena, nelle serie tv, sono sempre dietro l’angolo, e per scoprire se i nostri dubbi si trasformeranno in verità, non ci resta che aspettare le 21.50 per vedere il nuovo episodio in prima assoluta di The Whispers.

Voi, nel mentre, che idea vi siete fatti?

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.