FOX  

Episodio 6.03: Grazie

Il commento all’episodio 3 della sesta stagione di The Walking Dead.

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Attenzione! L'articolo contiene spoiler sull'episodio 3 di The Walking Dead 6.

Grazie non è solo il titolo di questo episodio di The Walking Dead, ma è anche quello che vogliamo dire ai produttori della serie per averci donato un episodio così intenso e scioccante come pochi altri prima d’ora.

Una puntata di quelle difficili da dimenticare, piena di significato, erranti e battaglie.

Un episodio in cui abbiamo visto i veri eroi mostrare il proprio carattere: Michonne in primis, una donna guerriera che non ha perso la sua umanità. Sa ascoltare, sa infondere coraggio agli altri, e, soprattutto, rimettere al proprio posto chi osa mettere in dubbio le qualità dei suoi: “Hai mai dovuto uccidere qualcuno perché aveva già ucciso i tuoi amici e stava per uccidere anche te? Hai mai fatto cose che dopo ti hanno fatto aver paura di te stesso? Sei mai stato coperto di così tanto sangue da non sapere se fosse tuo o degli erranti o dei tuoi amici? Non sai niente.”.

Grazie a Daryl e Rick, che ancora una volta ci hanno mostrato cosa vuol dire essere davvero leader e mettere il bene degli altri (di quelli che contano davvero) davanti a tutto, anche se questo può voler dire non vederli mai più. Loro hanno accettato il loro destino, e lo porteranno a compimento, costi quello che costi. Veri eroi capaci di assumersi le proprie responsabilità, anche quando queste comportano il rischio di non vedere più un’amica, un figlio, una figlia. E di rischiare tutto per la loro sopravvivenza.

E grazie a lui, il vero eroe buono di questa storia: Glenn, “uno che salva le persone” come lo aveva definito Maggie. E aveva ragione. Glenn, l’uomo che ha portato Rick nel gruppo all’inizio della serie, quello che si è sempre esposto in prima linea per gli altri, rischiando la propria esistenza per procacciare provviste. Altruista all'inverosimile, capace di salvare anche chi aveva cercato di ucciderlo.

Glenn è la faccia pulita della serie, anche in mezzo al fango. E noi non vogliamo credere che sia finita così. Finché non vedremo con i nostri occhi che quel che sembra essere successo è davvero realtà, seguiremo ancora una volta i consigli di Rick "Dobbiamo attendere, e sperare che ce la facciano". E la speranza, si sa, è l'ultima a morire.

The Walking Dead torna lunedì prossimo con un nuovo, imperdibile episodio, alle 21, in contemporanea USA, su FOX.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.