FOX

Il signore della droga che ha ispirato The Wire è morto

di -

Il vero Avon Barksdale è deceduto a 73 anni. L'ex signore della droga Melvin Williams era stato fonte d'ispirazione per la serie TV The Wire.

Melvin Williams in un video di SKOOLAS PRODUCTIONS

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

La morte di Melvin Williams rattristerà la giornata dei fan di The Wire.
Oltre ad apparire in modo ricorrente nelle prime tre stagioni della serie TV, l'uomo era parte integrante della sua storia.

Come riportato da Deadline, Williams è deceduto a 73 anni per cause non diffuse dai suoi rappresentanti ufficiali.
La sua carriera nella malavita era iniziata negli Anni '60, e durante sua ascesa al potere aveva contribuito a calmare le rivolte seguite all'assassinio di Martin Luther King Jr.

Vent'anni più tardi, Williams era diventato uno dei punti di riferimento nel mondo della droga.
Poi, nel 1984, è stata la volta dell'arresto e della condanna: 34 anni da scontare in prigione.

È durante la sua pena che Wlliams è diventato il soggetto principale di alcuni articoli di David Simon, il creatore di The Wire.
La sua storia avrebbe ispirato la creazione di Avon Barksdale, un signore della droga che ha dominato le prime stagioni della serie.

Dopo che Williams è uscito di prigione, Simon lo ha ingaggiato per il ruolo di Deacon, un uomo di chiesa apparso più volte negli episodi successivi.

L'ultimo saluto è arrivato via Twitter:

Riposi in pace Melvin "Piccolo Melvin" Williams, 73, che mi ha fatto vedere la guerra della droga sotto un'altra luce. L'hai finita da uomo libero, fratello.

Condividi

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.