FOX  

La video storia di X-Files: Fox Mulder e Dana Scully si baciano, ma…

di -

Mulder e Scully si baciano. Ma non siamo di fronte a una svolta: questo è un bacio d’addio, in una situazione molto pericolosa… E ricambiato con un pugno in faccia.

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

L’abbiamo aspettato tutti, per anni, e poi è arrivato. Ma non era lui. Non era “il” bacio. Non era quello che avrebbe cambiato tutto, che avrebbe fatto discutere in lungo e in largo dell’evoluzione nel rapporto fra Mulder e Scully.

Ciononostante, anche questo ha fatto la sua figura. Soprattutto perché, dopo che Mulder stampa un bacio d’addio sulla bocca di Scully, si becca un cazzotto in risposta. O dovrei dire “sulla bocca della donna che sembra Scully, ma non lo è”. Perché qui siamo nel Triangolo delle Bermude, in una sorta di viaggio nel tempo. E se il destino voleva che Mulder e Scully s’incontrassero, dovrà pur, in qualche modo, porre le basi per un’attrazione che scatta anche se Mulder è al cospetto di una “gemella” di Scully. Servirà a lui per capire i suoi sentimenti, e a noi per amare ancora di più la serie.

Il genio di Chris Carter, che nonostante le insistenze di tutti (troupe, produttori, spettatori, critici…) ha tenuto duro, colpisce ancora una volta. In pieno volto.

Ci fa credere di aver finalmente ceduto, di aver trasformato la sue serie a base di U.S.T. (Unresolved Sexual Tension), un meccanismo di sceneggiatura su cui sono state costruite moltissime serie tv, in qualcos’altro. Di aver dato sfogo a quell’U.S.T. che teneva incollati gli spettatori agli episodi di X-Files.

Invece no. Ci prende in giro. Ci diverte, ci inganna, ci tira un cazzotto in mezzo alla faccia, tenendoci in bilico fra ipotesi e certezze. Facendoci credere che la donna con Mulder sia Scully, oppure no, o forse sì. Perché quando c'è di mezzo l'elemento soprannaturale, la fantasia non ha limiti e si può "giocare" abilmente con il telespettatore. Come solo Chris Carter ha saputo fare. E come solo Mulder e Scully, grazie a lui, hanno saputo fare per tanti anni.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.