FOX   

Speciale X-Files: non solo alieni. Vampiri, licantropi e altri mostri

di -

Mentre aspettiamo il ritorno di X-Files in TV, ricordiamo alcune delle creature mostruose che hanno fatto della serie un'enciclopedia del soprannaturale.

Mulder e Scully in X-Files

32 condivisioni 2 commenti

Condividi

La miniserie-evento, con sei nuovi episodi di X-Files, sta per arrivare. Manca davvero poco: l’appuntamento è fissato per il 26 gennaio su FOX.

Sappiamo dallo speciale X-Files Re-Opened, e da alcuni dei promo diffusi, che gli alieni saranno al centro di questa nuova avventura di Mulder e Scully. Anche perché erano stati loro, gli alieni, a chiudere la serie: la (terrificante) promessa di un’invasione, programmata per il 22 dicembre 2012, ci aveva lasciati col fiato sospeso. Ora dovremo scoprire cos’è successo, com’è stata sventata la minaccia (se così è stato) e soprattutto se vedremo anche qualche altro “mostro” fra quelli che hanno popolato le nove stagioni della serie.

Perché gli alieni, i cacciatori di taglie e il Cancro Nero fanno parte di una storia lunga nove stagioni che fa da filo conduttore alla trama. Ma ci sono anche molte altre creature memorabili.

X-Files è una sorta di enciclopedia del soprannaturale (non a caso i fratelli Winchester, in Supernatural, la citano frequentemente).

L'episodio "Metamorfosi" di X-Files

I vampiri (negli episodi Giochi di sangue e Vampiri, per esempio) mantengono intatto sia l’aspetto sensuale legato alle creature della notte, sia quello “scientifico”, che vede il vampirismo come una malattia che costringe a nutrirsi di sangue. I lupi mannari (Metamorfosi) vengono chiamati a simbolizzare la sopravvivenza di una cultura e di un popolo, trasformato contro la propria volontà. Streghe e stregoni (La pelle del diavolo, Sanguinarium, La nostra città, Stregoneria, Chinga…) sono a volte insospettabili cittadini “comuni”, che adorano il caos e vogliono portarlo nel mondo.

I “diversi” (La casa dei mostri) sono il simbolo di tabù tenuti nascosti e coltivati nell’ombra, pronti a colpire chi ha finto di ignorarli per tutta la vita. E i mostri più o meno umani (Tooms, Il diavolo del Jersey, i cloni, L’ospite in corpo, Leonard Betts e molti altri) sono deviazioni di una natura che non accetta di essere manipolata, intrappolata, ridefinita. Così come la tecnologia assassina (La macchina mortale) è lo spauracchio di un futuro in cui le macchine saranno fuori controllo. Ancora una volta, intrappolate in un ruolo che non appartiene loro. Una tematica della fantascienza classica che si lega all’intervento soprannaturale di una presa di coscienza che ci si augura non avvenga mai. Perché il giorno del giudizio paventato dalla saga di Terminator non trovi terreno fertile.

Mentre il Governo nasconde una presenza extraterrestre e ostile, i mostri strisciano fuori da sotto il letto per popolare gli incubi di Mulder e Scully. E i nostri.

Lungo nove, indimenticabili stagioni e due film abbiamo visto Golem, insetti giganti, proiezioni astrali, possessioni demoniache, telecinesi e invertebrati che scatenano la paranoia. E adesso, anni dopo, tutto questo è pronto a tornare. Perché insieme a X-Files, l'immaginario collettivo che ha trasformato le sue creature in creature leggendarie, riemerge con prepotenza. E con grande gioia di tutti i fan.

L'episodio "L'ospite in corpo" di X-Files

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.