FOX  

Le Regole del Delitto Perfetto 2: commento a "È ora di andare avanti"

di -

Il primo episodio della seconda stagione de Le Regole del Delitto Perfetto è quello che i fan stavano aspettando: un turbinio di adrenalina e rivelazioni shock.

Viola Davis in uno scatto dal set della premiere della stagione 2 de Le Regole del Delitto Perfetto

1k condivisioni 153 commenti

Condividi

Se avete visto il primo episodio della seconda stagione de Le Regole del Delitto Perfetto probabilmente sarete ancora a bocca aperta per gli shock che Peter Nowak e Shonda Rhimes ci hanno riservato.

"È ora di andare avanti", infatti, può tranquillamente essere considerato uno degli episodi con più colpi di scena mai prodotto da Shondaland. 

[Attenzione: l'articolo contiene spoiler sull'episodio 2x01 de Le Regole del Delitto Perfetto]

Inutile star qui a girarci intorno: l'esordio della nuova stagione è molto meglio di quanto ci si potesse aspettare. Un episodio in cui l'adrenalina e la tensione ci hanno accompagnato fino all'ultimo secondo. Ma andiamo con ordine.

Iniziamo dal primo grande colpo di scena: l'assassino di Rebecca.

La risposta che attendevamo in tutti questi mesi è arrivata, ed è stata più spiazzante che mai. Un omicidio freddo, spietato, calcolato: insomma, un crimine che mai ci saremmo aspettati potesse essere commesso dalla giovane e fragile... Bonnie! Nella sua confessione ad Annalise rivela di averlo fatto per lei, per "toglierle un peso", ma la verità è ben diversa: la bionda assistente, infatti, ha agito per vendetta, convinta che lei fosse la vera assassina del suo amato Sam. Il suo gesto, respinto brutalmente da Annalise, che l'accusa di essersi trasformata nel mostro che era suo marito, spezza qualcosa tra le due, riuscendo a scalfire un legame che sembrava indistruttibile.

La morte di Rebecca però non inclina solamente i rapporti con Bonnie, ma anche quelli con i Keating 5 che, ormai, non si fidano più della loro mentore, specialmente Wes, che osa addirittura sfidarla pubblicamente con il suo atteggiamento. Insomma, nonostante la sua morte, lo spettro di Rebecca aleggia ancora sulle teste del gruppo, risultando essere ancora protagonista attiva della serie.

Annalise non se la passa bene neanche sul fronte Nate, il suo ex-amante che ha incastrato per l'omicidio di suo marito. E qui arriviamo al colpo di scena numero 2Eve Rothlow.

Il personaggio, interpretato dalla bellissima Famke Janssen, arriva in città pronta ad aiutare la sua ex collega, ex compagna di classe ed ex... amante!

Proprio così: gli autori hanno deciso di mostrarci un nuovo lato di Annalise, rendendolo un personaggio ancor più complesso di quanto visto nella prima stagione, più profondo e, incredibilmente, più vero

Ed ora arriviamo al colpo di scena numero 3, quello che più ci ha sconvolto: Chi ha sparato ad Annalise?

A darci un indizio sul colpevole è proprio la protagonista della serie nel suo discorso agli studenti fatto ad inizio episodio:

Statisticamente, se veniste uccisi, sarebbe per mano di qualcuno che conoscete. Un conoscente, un amico, un familiare, il vostro compagno.

Tutto sembra farci credere che sia stato Wes, visto scappare dalla villa degli Hapstall in cui giace il corpo morente di Annalise. Ma è davvero così? Nessuno può dirlo con certezza, perché se c'è una cosa che abbiamo imparato dalle serie di Shonda Rhimes è che nulla è mai come sembra.

Le Regole del Delitto Perfetto torna mercoledì con un nuovo episodio, alle 21, in prima assoluta su FOX.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.