FOX

Ufficiale: tutti i film di Tarantino sono ambientati nello stesso universo

di -

Il Tarantinoverse è più vero del vero: il regista ha confermato che tutti i suoi film sono collegati tra loro, facendo alcune precisazioni sul mondo che ha creato.

Quentin Tarantino alla prima di The Hateful Eight

748 condivisioni 91 commenti

Condividi

 I fan di Quentin Tarantino hanno da tempo notato una caratteristica molto peculiare nei film del regista: molti dei suoi personaggi sembrano essere collegati tra loro.
È possibile che tutti i film siano ambientati in uno stesso cinematografico, in una mossa che anticipa di anni il mastodontico mondo del cinema Marvel? La teoria è stata a lungo dibattuta, guadagnandosi popolarità mentre, di pari passo, il regista aggiungeva nuovi film alla sua collezione.

Ora, Tarantino ha deciso di dare una risposta definitiva. Nel corso di un'intervista a The Project, poi ripresa da Polygon, ha confermato che, sì: il Tarantinoverse è "più vero del vero". Ma c'è di più.
I personaggi creati dal regista vivono tutti in un mondo comune - e, all'interno di esso, c'è un altro universo cinematografico di cui loro stessi discutono o sono protagonisti.

Dal Tramonto all'Alba e Kill Bill si svolgono in questo speciale universo cinematografico. Quando i personaggi di Le Iene o Pulp Fiction vanno al cinema, quel che vanno a vedere è Kill Bill. Vedono Dal Tramonto all'Alba.

Un esempio? Dazed Magazine ne fa subito uno piuttosto immediato. Quando il personaggio di Uma Thurman descrive l'episodio pilota del suo programma televisivo a Vincent Vega (John Travolta) in Pulp Fiction, in realtà sta parlando di Kill Bill.

Capiamo così che Tarantino non usa semplici cameo per collegare le sue storie, ma le continua grazie a connessioni familiari, più o meno inaspettate.

http://jupiter2.tumblr.com/post/134097338499/fox-force-five-fox-as-in-were-a-bunch-of-foxy

Sapevamo già, ad esempio, che il già citato Vincent Vega e Vic Vega (Michael Madsen) delle Iene sono fratelli. Ma più tardi abbiamo avuto la conferma che Lee Donowtiz (Saul Rubinek) di Una vita al massimo in realtà è il figlio del Donnie Donowitz (Eli Roth) di Bastardi Senza Gloria.

Prossimamente un'altra relazione inaspettata collegherà Oswaldo Mobray (sempre Eli Roth) di The Hateful Eight con un altro dei Bastardi di Tarantino, andando a complicare l'albero genealogico di uno dei protagonisti. Chi, è ancora da determinare.

Il film uscirà a febbraio 2016 nelle sale italiane. Ottava delle 10 opere previste dal regista, potrebbe essere seguito dal discusso Kill Bill 3, di cui si vocifera da tempo.

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.