FOX  

The Walking Dead: Rick e Daryl pronti alla battaglia contro Negan

di -

TVGuide dedica la copertina al leader e al suo braccio destro, che nei nuovi episodi di The Walking Dead dovranno affrontare Negan, il cattivo più cattivo di sempre.

Norman Reedus e Andrew Lincoln in The Walking Dead

10k condivisioni 1479 commenti

Condividi

Sarà la stagione “più sanguinosa fra tutte quelle viste finora”. Così la “bibbia” della TV statunitense, TV Guide, incuriosisce i lettori del nuovo numero, la cui copertina è dedicata a The Walking Dead.

Rick (Andrew Lincoln) e Daryl (Norman Reedus) sono pronti alla battaglia, in una foto che lascia presagire l’inizio di un duro scontro con il super-cattivo Negan (Jeffrey Dean Morgan), che conosceremo nei nuovi episodi (in arrivo su FOX dal 15 febbraio).

La copertina di TV Guide dedicata a The Walking Dead, con Norman Reedus e Andrew Lincoln

In una recente intervista, Reedus ha anticipato che tutti i personaggi si scontreranno con Negan e che ci sarà uno scontro molto duro con il nuovo cattivo. Uno scontro che, a quanto è stato anticipato, riguarderà proprio il suo personaggio: Daryl Dixon.

Daryl, che non compare nel fumetto di Robert Kirkman da cui è tratta la serie TV, è uno dei personaggi favoriti dal pubblico.

Uomo di poche parole, si fa capire e dimostra la propria lealtà con le azioni. Lo abbiamo conosciuto mentre si trovava sul confine fra amico e nemico, grazie all’influenza negativa del fratello Merle (redento poco prima di uscire di scena), ma ha imparato presto a farsi conoscere dal gruppo di sopravvissuti e dal pubblico.

Ha i suoi valori, che non tradisce mai. E - sebbene abbia cercato di evitarlo - ha iniziato presto a considerare gli altri sopravvissuti come la sua famiglia. Dopo lo scontro con gli uomini di Joe, che stavano per ucciderlo perché aveva preso le difese di Rick, Carl e Michonne, il leader del gruppo gli dice: “Sei mio fratello”, ufficializzando quel ruolo di secondo in comando che Daryl ha sempre ricoperto. Senza mai deludere nessuno, nemmeno al di fuori dello schermo.

Ma la sua non appartenenza alla storia del fumetto, secondo alcuni lo rende un personaggio "a rischio". Robert Kirkman avrebbe il coraggio di privarsi di uno dei personaggi più amati, facendo inferocire i suoi fan?

Lo scopriremo solo con i nuovi episodi della sesta stagione di The Walking Dead. Ricordando che nessuno è mai al sicuro. Non del tutto. Ed è proprio questo uno dei fattori che hanno contribuito al grande successo della serie.

Condividi

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.