FOX  

Le regole del delitto perfetto 2: un'anteprima del prossimo episodio

di -

Nel video anteprima del prossimo episodio, vediamo Annalise arrancare per salvarsi e scopriamo che i suoi clienti, i fratelli Hapstall, le hanno mentito...

186 condivisioni 12 commenti

Condividi

Nel terzo episodio de Le regole del delitto perfetto, in anteprima assoluta su FOX mercoledì 3 febbraio alle 21.00, Annalise Keating affronta le conseguenze del colpo di scena che ci aveva lasciati col fiato sospeso.

Con un salto in avanti nel tempo, marchio di fabbrica della serie che si muove fra presente e passato per ricostruire il "grande caso" di ogni stagione, ci viene raccontata la storia di Annalise e degli studenti che lavorano con lei.

Viola Davis, fresca di un nuovo premio - un SAG Award conquistato per la sua interpretazione della Keating - torna a catturarci con il caso di cui si sta occupando e i suoi guai personali. In questo video con l'adrenalinica anteprima del prossimo episodio, la vediamo arrancare per chiedere aiuto subito dopo essere stata ferita da un'arma da fuoco.

Il cast della seconda stagione de Le regole del delitto perfetto

Il caso dei due giovani fratelli Caleb e Catherine Hapstall, sospettati di aver assassinato prima i genitori e poi la zia, si fa sempre più complesso e inquietante. Annalise sa che i suoi clienti le hanno mentito, e li minaccia di lasciare la loro difesa se lo faranno ancora.

Intanto Nate, che la stessa Annalise aveva contribuito a incastrare per l'omicidio di suo marito, viene rilasciato e la cerca.

Riuscirà a raggiungerla? Come si salverà Annalise?

Lo scopriremo nel nuovo imperdibile appuntamento con Le regole del delitto perfetto.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.