FOX  

Carol sarebbe dovuta morire nella terza stagione di The Walking Dead

di -

Oggi è uno dei personaggi principali e più amati, ma inizialmente aveva suscitato qualche perplessità: ecco svelato al posto di chi doveva morire nell'episodio 3x04

Carol in un'immagine promozionale della sesta stagione nella cucina di un appartamento in Alexandria

973 condivisioni 170 commenti 5 stelle

Share

Più tosta di Michonne, più scaltra di Rick, più moderata di Glenn. Carol è indubbiamente uno dei personaggi più interessanti in The Walking Dead, capace di incontrare il favore della critica ed essere osannata dai fan. Ogni sua azione diventa cult sui social ed è un potentissimo motore di discussione per la serie: dal "guarda i fiori" agli intramontabili biscottini.

Risulta difficile pensare alla serie senza di lei, ma c'è stato un momento in cui qualcuno aveva pensato di farla fuori. Ebbene sì, proprio come nel fumetto Carol a un certo punto sarebbe dovuta morire. Non si sarebbe suicidata come nel comics, ma avrebbe preso il posto nella pila dei caduti di un altro personaggio piuttosto amato: T-Dog.

Ma perché mai gli sceneggiatori della serie avrebbero anche solo lontanamente valutato un'opzione del genere? A spiegarcelo ci ha pensato Greg Nicotero (regista e produttore degli effetti speciali della serie): "Nel quarto episodio della terza stagione T-Dog viene morso e si sacrifica per salvare i suoi compagni. Al suo posto inizialmente doveva esserci Carol.

All'epoca gli autori erano perplessi perché non sapevano come sviluppare il personaggio di Carol, e per questo si pensò di farla mordere e sacrificarla al posto di T-Dog."

Fortunatamente per tutti le cose sono andate poi in maniera diversa: lo showrunner Scott M. Gimple e il resto della crew ha deciso di dare un ulteriore chance a Carol, capendo il modo in cui avrebbero potuto far evolvere la sua storia e la sua personalità. 

Da allora il corso degli episodi ha dato ragione alla scelta fatta, e questa dichiarazione ci mostra come basti un ripensamento o un'intuizione a modificare completamente l'asset di uno show. La crescita di Carol è una delle migliori dell'intero universo di The Walking Dead, e possiamo concordare tutti che questa sesta stagione non sarebbe lo stesso senza di lei!

Ora non ci resta di scoprire come continuerà il viaggio di Carol. Come si comporterà all'arrivo di Negan? Riuscirà ad essere ancora una volta la risorsa vincente del gruppo? Per scoprirlo manca davvero poco: The Walking Dead 6 torna con i nuovi episodi il 15 febbraio in contemporanea USA e in prima assoluta solo su FOX.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.