FoxLife

Malala: la storia del Premio Nobel per la Pace in onda l'8 marzo

di -

Il film sulla storia e la vita del Premio Nobel per la Pace 2014 vi aspetta martedì 8 marzo su Nat Geo People e in simulcast su FoxLife e National Geographic Channel

770 condivisioni 22 commenti 5 stelle

Share

A volte nascono persone straordinarie, che danno voce a chi non ne ha e lottano per quei diritti non ancora riconosciuti in alcune parti del mondo. La voce di Malala Yousafzai ha iniziato a cambiare il mondo sin in tenera età: a 11 anni l'attivista pakistana affida il suo blog alla BBC, e scrive sotto falso nome com'è vivere ed essere una studentessa sotto i talebani nella Valle di Swat diventando per molti un modello di ispirazione e una luce di speranza.

L'impegno di Malala la porta a ricevere a 13 anni il premio giovanile per la pace nel Pakistan e l'attenzione dei media di tutto il mondo. Durante le interviste la giovane attivista si espone, denunciando l'oscurantismo dei talebani e raccontando com'è vivere in un Paese nel quale viene negata l'istruzione alle donne.

Per la sua battaglia a favore dell'istruzione femminile, Malala viene presa di mira dalla milizia talebana, e a 15 anni viene gravemente ferita al collo e alla testa da un miliziano dei Talebani mentre tornava a casa da scuola. Salendo sul bus che portava i ragazzi a casa, l'attentatore chiese "Chi è Malala?" e una volta individuata l'allora quindicenne le scarica addosso una serie di proiettili.
Mentre il mondo si indigna e nascono proteste in ogni parte del globo per sostenere la giovane ragazza, Malala sopravvive all'attacco dopo esser stata sottoposta a vari interventi chirurgici, si rimette e torna a lottare più motivata che mai fino a diventare nel 2014 il più giovane Premio Nobel per la Pace.

Non tutti conoscono la storia di Malala, le sue battaglie e l'ambiente nel quale vive. Alla domanda "Conosci Malala? Sai dov'è il Pakistan?" molti degli studenti intervistati non hanno saputo rispondere.
Ecco come hanno reagito alla visione del video che racconta la storia del Premio Nobel e cosa ha insegnato loro la sua incredibile storia.

L'8 marzo in anteprima assoluta su NatGeo People e in contemporanea anche su National Geographic Channel e FoxLife, va in onda Malala, un film importante e necessario dedicato alla giovane attivista. Un ritratto potente a opera del regista Premio Oscar David Guggenheim (Una scomoda verità, 2007) che ha vissuto insieme alla famiglia Yousafzai per 18 mesi e si è ispirato al libro autobiografico Io Sono Malala.

Il documentario racconta l'infanzia di Malala, il suo rapporto con il padre e la vita, e ci racconta la storia di una famiglia e di una giovane ragazza che dice no alla tirannia e all'integralismo religioso. 

Io ho il diritto di cantare, ho il diritto di andare al mercato, il diritto di parlare. Avrò la mia istruzione, che sia a casa, a scuola, o da qualche parte. Non mi fermeranno”

Un'adolescente, un modello e un'idea di libertà: Malala è tutto questo, e l'8 marzo la conosceremo meglio su NatGeo People.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.