FoxComedy  

DeVito è quasi morto sul set di It's Always Sunny in Philadelphia

di -

Charlie Day, ospite da Conan, svela che una volta ha quasi ucciso Danny DeVito sul set di It's Always Sunny in Philadelphia.

Danny Devito, uno dei protagonisti di It's always Sunny in Philadelphia.

44 condivisioni 4 commenti 5 stelle

Share

Danny DeVito è ancora così in forma, nonostante l'età, che è facile comprendere come gli sceneggiatori di It's Always Sunny in Philadelphia a volte possano finire per dimenticare che l'attore ha ormai 71 anni.

Proprio questa sua energia giovanile lo ha messo nei guai quando ha affrontato un vero e proprio stunt che gli è quasi costato la vita. Ce lo ha raccontato Charlie Day, attore e sceneggiatore della serie, durante una comparsata a Conan:

Abbiamo girato una sequenza subacquea, e Danny è incredibilmente galleggiante. È stato difficile farlo scendere, quindi abbiamo dovuto appesantirlo parecchio per riuscire a girare la scena nella quale ci teniamo tutti per mano. E a scena conclusa, quando stiamo tutti cercando di risalire in superficie per prendere aria, riusciamo a nuotare tutti molto in fretta ma, avendolo appesantito troppo, lui arriva a metà strada e non riesce ad andare oltre. E ha questo sguardo di panico negli occhi, tipo "Questa è la fine, questi ragazzi mi hanno ucciso".

Charlie ha quindi spiegato che a quel punto sono intervenuti rapidamente i sommozzatori di sicurezza che hanno salvato DeVito, ma che l'attore non era affatto contento.

"È andato diretto a casa," ha aggiunto Charlie, tra una risata e l'altra. "Era tipo, 'Arrivederci, fine delle riprese per oggi'. Non me la sento di dargli torto".

Noi facciamo solo tanti complimenti a Danny DeVito per lo spirito con cui riesce ancora a fare il suo lavoro nonostante l'età non proprio giovanissima e, ovviamente, gli attentati alla sua vita da parte di Charlie Day e soci.

 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.