Lo Chiamavano Jeeg Robot: l'Italia ha trovato il suo supereroe

di -

Nel 2016 arriva nei cinema un supereroe italiano. Ecco Lo Chiamavano Jeeg Robot, un cinecomic che è già un successo di critica e pubblico.

683 condivisioni 187 commenti 5 stelle

Share

Dopo i supereroi di casa Marvel e DC, i cinema stanno per ospitarne uno di stampo tutto italiano. Il 25 febbraio arriva nelle sale Lo Chiamavano Jeeg Robot, un cinecomic diretto da Gabriele Mainetti che ha tutte le carte in regola per diventare un successo.

Chi ha visto la pellicola in anteprima ne è già entusiasta, e sono in molti a pensare che questo sia uno dei film italiani migliori degli ultimi anni. O, se siamo d'accordo con Variety: "L'Italia ha finalmente trovato il suo supereroe".

Ma quali sono le origini di questo nuovo eroe? Anche nel copione scritto da Nicola Guaglianone e Menotti abbiamo a che fare con delle sostanze radioattive - questa volta, però, il protagonista non deciderà subito di usare i suoi nuovi poteri per scopi nobili.

Ecco la sinossi ufficiale del film rilasciata da Lucky Red:

Enzo Ceccotti (Claudio Santamaria) entra in contatto con una sostanza radioattiva. A causa di un incidente scopre di avere una forza sovrumana. Ombroso, introverso e chiuso in se stesso, Enzo accoglie il dono dei nuovi poteri come una benedizione per la sua carriera di delinquente.

Tutto cambia quando incontra Alessia (Ilenia Pastorelli), convinta che lui dia l'eroe del famoso cartone animato giapponese Jeeg Robot d'acciaio.

Mentre il protagonista cerca di capire come usare le sue abilità, Roma diventa teatro di una lotta per il comando. A Tor Bella Monaca, Enzo e Alessia, la figlia di un suo amico morto da poco, vengono così minacciati da un pericolo più che reale.

Cosa ne pensate: il film riuscirà a conquistare l'amore del pubblico italiano così come hanno fatto gli eroi Marvel e DC prima di lui? La resa dei conti è vicina.

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.