Il live-action Occidentale di Death Note sarà vietato ai minori

di -

Il Death Note di Warner Bros. non sarà adatto ai bambini: il film avrà almeno un rating R e dovrebbe iniziare le riprese entro l'anno. Ecco le novità.

Light e L, protagonisti del manga di Death Note

95 condivisioni 17 commenti 5 stelle

Share

Death Note non si accontenta più di ispirare produzioni cinematografiche prettamente nipponiche. Il manga di Tsugumi Ohba e Takeshi Obata ha destato l'interesse di Hollywood, con Warner Bros. al lavoro da diversi mesi su un live-action che racconterà una storia alternativa rispetto al materiale originale.

In una recente intervista a Collider, il produttore Roy Lee ha aggiornato i fan sullo stato del progetto. La novità principale è che questa versione di Death Note sarà un film rivolto agli adulti, con lo "0% di possibilità" di ricevere un rating inferiore all'R. In altre parole, negli Stati Uniti sarà di sicuro vietato ai minori di 15 anni.

Sarà uno dei primi adattamenti di un manga che mantiene il contatto con la realtà ma contiene degli elementi fantastici.

Come nella storia originale, anche il film seguirà le vicende di uno studente che trova per caso uno speciale quaderno che gli permette di uccidere chiunque desideri semplicemente scrivendo il nome della vittima tra le sue pagine.
È allora che "Kira" decide di purificare il mondo, condannando tutti coloro che percepisce come malvagi. Il suo piano darà il via a un gioco mortale con un geniale detective dalle tendenze eremitiche.

Nat Wolff e Margaret Qualley, protagonisti di Death NoteHD©Getty Images
Nat Wolff e Margaret Qualley, i protagonisti del nuovo live-action di Death Note

Inizialmente fissate per lo scorso settembre, le riprese del nuovo Death Note dovrebbero cominciare entro la fine del 2016 sotto la guida di Adam Wingard. Warner Bros. ha trovato il suo giovane protagonista in Nat Wolff (Tutta Colpa delle Stelle), che interpreterà la controparte di Light Yagami, il possessore del Death Note nella versione nipponica.

Al suo fianco dovrebbe esserci Margaret Quelley (The Leftovers). Al momento non è chiaro se l'attrice interpreterà un personaggio ispirato a Misa Amane, proprietaria di un altro quaderno della morte nel manga, o se la storia le offrirà un ruolo totalmente diverso.

Nel frattempo, Warner Bros. Japan espanderà il franchise cinematografico di Death Note con un altro film, sequel della serie che aveva come protagonisti Tatsuya Fujiwara e Ken'ichi Matsuyama. Death Note 4 sarà diretto da Shinsuke Sato (Gantz) e racconterà la storia del successore del detective L e del nuovo, vero Kira.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.