FOX  

Dieci libri da leggere per conoscere Stephen King

di -

In attesa dell'arrivo di 22.11.63 in prima visione su FOX, abbiamo selezionato dieci Capolavori del Re del Brivido per ripercorrere la sua lunga carriera letteraria

It, Shining e Il Miglio verde sono alcuni dei romanzi di Stephen King

1k condivisioni 286 commenti 5 stelle

Share

Potremmo considerarlo un po' l'Uomo dell'Anno, visti i numerosi progetti che in questo 2016 lo vedono protagonista. In primis, la trasposizione seriale del suo 22.11.63, che ad aprile potremo vedere in prima TV su FOX, ma anche in progetti cinematografici che tornano in vita quando ormai sembravano sepolti per sempre: è il caso di IT, le cui riprese inizieranno quest'anno.

Previsti anche gli adattamenti cinematografici di Revival e di Cell, e il film tratto dalla saga de La Torre Nera.

Insomma, ancora oggi Stephen King continua ad affascinare generazioni di produttori e cineasti come nessun altro autore letterario vivente.

Abbiamo dunque selezionato dieci best-seller di King che offrono una panoramica della sua profilera produzione letteraria, e che ogni amante della letteratura di genere (e non) dovrebbe leggere.

1 - CARRIE (1974)

Impossibile dimenticare l'adattamento cinematografico di Brian De Palma del 1976 (molto più facile dimenticare, piuttosto, il recente adattamento). Carrie è ancora oggi uno dei libri più censurati nelle scuole americane; la triste storia dell'adolescente Carrie White, costretta a subire ogni genere di sopruso dai propri compagni di scuola e dalla sua folle madre, è un romanzo di formazione che esplora la crudeltà insita nell'emarginazione del "diverso" e nella repressione della propria individualità, nonchè il seme della violenza che tale emarginazione può far germogliare.

2 - SHINING (1977)

Non è un caso se Stanley Kubrick scelse tra tante questa storia, trasformandola in una pietra miliare del cinema. La follia si fa strada nella psiche di Jack Torrance passo dopo passo, sotto forma di ricordi mai vissuti che lentamente si sedimentano nei corridoi del nostro inconscio, fino alla stanza più segreta.

3 - L'OMBRA DELLO SCORPIONE (1978)

Prima del mondo Post-Apocalittico di The Walking Dead, esistevano i sopravvissuti del "Progetto Azzurro". In un mondo ormai sterminato da un'epidemia, King ci narra l'epopea di un gruppo di esseri umani accomunati dal sogno di un nuovo inizio. L'Ombra dello Scorpione è la "genesi" di King, il suo Vecchio Testamento. L'autore ci riporta alle origini di un nuovo mondo, per mostrarci come prendono forma gli orrori insiti nella natura umana. Un viaggio di speranza e redenzione che ha ispirato film e serie tv nei decenni successivi.

4 - STAGIONI DIVERSE (1982)

King ha scritto centinaia di racconti. La sua fervida immaginazione ha spesso trovato nella forma del racconto la giusta via per manifestarsi, senza mai rinunciare alla completezza della storia. Alcuni racconti brevi hanno dato vita ad alcuni dei film più belli del Re, e Stagioni Diverse è una delle raccolte più riuscite. Ben 3 dei 4 racconti contenuti in questa raccolta hanno dato vita a dei film: Le ali della Libertà (1994), Stand By Me (1986) e L'Allievo (1998).

5 - CUJO (1983)

Un San Bernardo affetto da rabbia a causa del morso di un pipistrello. Una donna e il suo bambino bloccati in una automobile in panne nel parcheggio di una fattoria, sotto il caldo afoso del Maine. Per Cujo, Donna e suo figlio sono le sue prede. Un romanzo ad alta tensione, dove King dà ampio sfoggio delle sue incredibili capacità di immergere il lettore nella storia, prendendosi gioco dei suoi cinque sensi per inchiodarlo tutta la notte alle sue pagine. Ma, come spesso accade nelle storie di King, anche un mostro che respira è generato dal sonno della ragione di coloro che ne sono vittime. E il Mostro del piccolo Tad, prima ancora di trovare incarnazione in un cane, era dietro le ante del suo armadio. Era il bau bau di un bambino e del suo disagio familiare, l'eco di un mostro senza forma.

6 - IT (1986)

Come spesso accade con i Grandi della Letteratura, le loro prime storie sono il preludio ad un progetto letterario più ambizioso. It costituisce Il Capolavoro di Stephen King. Tutti i temi della sua poetica vibrano in questa lunga e sinistra saga corale, dove le paure dell'infanzia e quelle dell'età adulta si fronteggiano. Leggere IT è un'esperienza indimenticabile, e chiunque lo abbia letto porta con sè il ricordo della cittadina di Derry per sempre. Chiunque lo abbia letto conserva il segreto della "banda dei perdenti", e della loro epica battaglia contro Pennywise.

7 - MISERY (1987)

Prima di essere uno dei thriller più diabolici e affilati che mente umana abbia mai concepito, Misery è una riflessione sul rapporto narratore/lettore, e su quel particolare meccanismo di seduzione che un abile narratore instilla nelle sue opere, creando una forma di dipendenza letteraria non così diversa da quella “Sindrome di Stoccolma” che affligge Paul nel suo lungo travaglio nella casa di Annie Wilkes. Misery è uno dei libri più appassionati di King perché è il testamento della sua salvezza; tra le sue pagine vi è inscritta la lotta estenuante dello scrittore nel tentativo di sconfiggere i demoni della sua dipendenza, cercando in quelle rassicuranti storie che ascoltava da bambino una dipendenza salvifica, una via di fuga da una morte certa.

 

8 - LA META' OSCURA (1989)

La metà oscura ci dà l'occasione di introdurre Richard Bachman, lo pseudonimo sotto il quale Stephen King scrisse numerosi romanzi. Quando il suo segreto venne scoperto, King rispose al pubblico con questo romanzo, il cui tema principale è proprio lo sdoppiamento di personalità di uno scrittore e il suo alter ego.

9 - IL MIGLIO VERDE (1996)

Il Miglio Verde venne concepito da King come romanzo a puntate, pubblicato in sei piccoli volumi con cadenza mensile. Da questo romanzo, uno dei più commoventi di King, è stato tratto il film con Tom Hanks campione d'incassi nel 1999.

10 - 22/11/63 (2011)

Prima di essere un fanta-thriller, 22.11.63 è un meraviglioso e dettagliato affresco della provincia americana tra gli anni '50 e '60, ma anche delle inevitabili conseguenze delle nostre scelte, delle ripercussioni a volte terribili che esse hanno sul presente e sul futuro di chi ci circonda.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.