J.K. Simmons vorrebbe essere ancora J. Jonah Jameson nel reboot di Spider-Man

di -

J.K. Simmons ha detto la sua sul possibile ritorno nell'iconico ruolo di J. Jonah Jameson nel reboot di Spider-Man. L'attore non chiuderebbe mai la porta al personaggio.

J. Jonah Jameson nei film di Spider-Man

328 condivisioni 30 commenti 5 stelle

Share

"Senza dubbio, scegliere J.K. Simmons per il ruolo di J. Jonah Jameson era una decisione perfetta come quella di avere Robert Downey Jr. nel ruolo di Tony Stark".

Inizia così una petizione dei fan perché Simmons torni a interpretare il caporedattore del Daily Bugle nel reboot di Spider-Man. Il film avrà per protagonista il terzo Peter Parker cinematografico: Tom Holland, volto dello storico accordo Marvel/Sony che poterà l'Uomo Ragno nell'universo cinematografico degli Avengers.

JK Simmons nel ruolo di JJJ indossa il costume di Spider-Man

Se i fan hanno apprezzato l'idea di vedere Spider-Man al fianco di Capitan America e Iron Man, quella di scegliere un altro attore per il ruolo di J Jonah Jameson ha entusiasmato davvero pochi. Le versioni di Peter Parker create da Tobey Maguire e Andrew Garfield hanno diviso gli animi, ma il consenso generale è che J.K. Simmons non interpreti semplicemente JJJ ma che sia la sua incarnazione vivente.

Durante un'intervista agli Spirit Awards, l'attore ha commentato la possibilità di un ritorno nel nuovo franchise di Spider-Man.

Fare quei film con Sam [Raimi] è stato una delle gioie della mia carriera. [J. Jonah Jameson] era un personaggio davvero divertente perciò io non chiuderò mai la porta [a un ritorno nel ruolo].

Il primo Spider-Man, uscito nel 2002, ha dato vita a una versione talmente apprezzata del personaggio che il remake di Mark Webb ha evitato persino di farlo comparire nella pellicola del 2012. Qui, JJJ ha solo un cameo - sotto forma di un'email che il giornalista invia a Peter Parker.

J.K. Simmons non pare credere che la petizione riuscirà a influenzare le decisioni finali di Marvel e soprattutto di Sony, che detiene i diritti principali del franchise di Spider-Man.
Di solito, come ricorda Latino-Review, la scelta migliore per i remake è distanziarsi il più possibile dall'originale, per evitare eccessivi paragoni. Ma se Ryan Reynolds è riuscito a interpretare due diverse versioni di Deadpool per 20th Century Fox, tutto è possibile.

I fan di Simmons hanno ancora qualche tempo per sperare. Il remake di Spider-Man, diretto da John Watts e scritto da John Francis Daley, arriverà il 7 luglio 2017 nei cinema statunitensi.

Nel cast, oltre a Tom Holland, è stata confermata anche il premio Oscar Marisa Tomei, che interpreterà Zia May. Il giovane Peter Parker farà un'apparizione già questo 4 maggio nell'atteso Capitan America: Civil War.

Voi cosa ne pensate: vi piacerebbe se Simmons tornasse a governare il Daily Bugle?

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.