FOX

La serie TV dell'Esorcista: primi ingressi nel cast

di -

Il film cult del 1973 sta per trasformarsi in una serie TV targata Fox: la produzione è affidata a 20th Century Fox e ha già scelto i primi componenti del cast.

Ben Daniels e Alfonso Herrera, protagonisti della serie L'Esorcista

96 condivisioni 2 commenti 0 stelle

Share

Sono in corso ormai da qualche tempo i casting per L'Esorcista, serie TV che si ispira sia al famoso film horror sia al romanzo da cui era stato tratto. Ora trapelano alcuni nomi degli attori scelti. Ad annunciare l'indiscrezione è la testata americana TVLine.

La prima interprete scelta è Brianne Howey, 25enne californiana. L'attrice ha acquisito popolarità recitando in film come Appropriate Sex del 2009, Come ammazzare il capo 2 del 2014 e la serie Scream Queens.
Alla Howey è stato affidato il ruolo di Charlotte, una ex ballerina classica che inizia ad attraversare un momento difficile dopo essere stata vittima di un incidente.
Questo episodio, infatti, la porta a isolarsi dal resto del mondo. Il comportamento della giovane porterà la mamma della ragazza a pensare che dietro questo modo di agire ci sia addirittura il diavolo.

Altra attrice scelta è Hannah Kasulka, che nella serie impersonerà Casey Rance, la sorella di Charlotte.

Grazie agli ultimi casting curati da 20th Century Fox sono stati selezionati gli attori che interpreteranno i due protagonisti. Si tratta di Ben Daniels e Alfonso Herrera, che porteranno in scena rispettivamente Padre Tomas, un caritatevole pastore di paese, e Padre Marcus, un inviato della Chiesa che svolge, contro l'opinione delle sfere ecclesiastiche, il compito di esorcista.

Daniels è di origine inglese e ha preso parte a film come Beautiful Thing e Madeline - Il diavoletto della scuola, oltre alla serie Flash and Bone. Herrera, invece, è un attore e cantante messicano e si è fatto conoscere per il ruolo in Sense8, serie prodotta da Netflix.

L'Esorcista - Come sarà la serie TV

L'Esorcista diventa una serie TV targata Fox

La serie TV L'Esorcista sarà ovviamente il più possibile fedele al romanzo di William Peter Blatty. Lo scrittore si era a sua volta ispirato a un articolo pubblicato sul Washington Post nel 1949 in cui si parlava di un 14enne del Maryland vittima di un esorcismo.

Nel libro la protagonista era una bambina di dodici anni che inizia a mostrare i primi segni tipici di un disturbo mentale e fisico. La mamma è decisa ad aiutare la figlia, ma non avendo trovato alcuna soluzione dopo avere consultato diversi medici, decide di seguire il consiglio dei dottori ed esegue un esorcismo.

Anche la bambina, infatti, si è convinta di essere posseduta dal demonio. La mamma le fa credere di voler seguire le sue idee, ma alla fine questa azione scatenerà proprio il Diavolo che si è davvero impossessato del corpo e della mente della 12enne. 

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.