Kevin Smith boccia sonoramente il trailer del nuovo Ghostbusters

di -

Niente peli sulla lingua per Kevin Smith, che stronca senza ritegno il trailer del reboot di Ghostbusters. Per il regista però il film potrebbe essere guardabile.

Kevin Smith, attore, regista, sceneggiatore

18 condivisioni 2 commenti 5 stelle

Share

La negatività che aleggia attorno all'imminente reboot cinematografico di Ghostbusters sembra non volersi placare.

Stavolta l'ascia è stata calata da Kevin Smith, poliedrica personalità hollywoodiana dalle doti di regista, attore e sceneggiatore, che ci ha regalato chicche come Clerks e Dogma, e personaggi assurdi e indimenticabili del calibro di Jay e Silent Bob.

Durante un recente podcast, infatti, Smith si è scagliato senza esitazioni sul trailer del film, affermando che chi si è occupato del suo montaggio dovrebbe essere "almeno sgridato":

Chiunque abbia montato questo trailer deve essere preso e gli si deve parlare, non dico che debbano togliergli il lavoro, ma deve almeno essere sgridato. Sarebbero potuti essere tutti uomini con le stesse battute, e avrebbe fatto comunque schifo. Il trailer è debole, ma questo non significa che il film sarà una schifezza, visto che il fottuto pedigree di questo film è innegabile. È impossibile che tutta questa gente coinvolta nel progetto non riesca a tirar fuori un film fottutamente divertente, o almeno guardabile.

Ecco il trailer incriminato:

Quella di Smith non è di certo la prima polemica che viene scagliata sul film, visto che sin dal suo annuncio i fan di mezzo mondo sono insorti su internet esprimendosi contrari a un reboot, criticando la scelta del cast tutto al femminile, accusando il film di razzismo a causa del ruolo di Leslie Jones, e così via.

Tanto odio immotivato, insomma, soprattutto considerando che il 28 luglio, data di arrivo del film in Italia, è ancora lontano e nessuno ha davvero idea di cosa riusciranno a sfornare Paul Feig e soci.

Noi dal canto nostro speriamo ancora che possa uscirne fuori qualcosa di divertente che riesca a risultare almeno un omaggio a quegli acchiappafantasmi che tanto ci hanno fatto sognare in passato. E voi?

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.