FoxLife

È morto Riccardo Garrone, il San Pietro degli spot Lavazza

di -

Si è spento a Milano Riccardo Garrone, grande protagonista della commedia italiana. Addio all'attore e doppiatore che vantava una carriera lunga più di mezzo secolo.

Primo piano di Riccardo Garrone

6 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Avrebbe compiuto 90 anni il prossimo novembre Riccardo Garrone. Come riportato dal sito Ansa, l'attore e doppiatore, garbato volto della commedia italiana per oltre 50 anni, si è spento questa mattina a Milano, in ospedale con al suo fianco la compagna di una vita, la moglie Grazia Maria.

Forte di un'ironia irresistibile e di un volto che non si dimentica, Garrone viene ricordato dai più giovani per la sua partecipazione a serie TV come Un medico in famiglia e allo spot di una nota marca di caffè, in cui interpretava San Pietro.

Riccardo Garrone nello spot Lavazza con Enrico BrignanoHDGetty

In realtà, quella dell'attore romano è una carriera che si è snodata nel corso di più 50 anni, con sodalizi artistici che l'hanno visto lavorare con alcuni dei più grandi registi del nostro cinema, da Federico Fellini a Dino Risi, senza dimenticare il recentemente scomparso Ettore Scola.

Nato a Roma il 1 novembre del 1926, Garrone ha frequentato dal 1949 l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica Silvio D'Amico. Ai suoi esordi l'attore ha interpretato perlopiù ruoli cortesi e che richiedevano bell'aspetto, ma il suo forte senso dell'humour ha ben presto svelato una naturale predisposizione alla commedia. Lo ricordiamo per pellicole brillanti e divertenti come Venezia, la luna e tu, Belle ma povere e Guardia, guardia scelta, brigadiere e maresciallo.

Riccardo Garrone con Claudia Cardinale ne La ragazza con la valigiaHDGetty

Non sono mancati in oltre mezzo secolo di carriera ruoli drammatici ed intensi. Garrone ha preso parte a La dolce vita di Federico Fellini e al film La ragazza con la valigia di Valerio Zurlini, accanto a Claudia Cardinale. Negli anni '70 e '80 l'attore si dedica al teatro, in un primo momento con la compagnia Gassman-Torrieri-Zareschi, in seguito con la compagnia Morelli-Stoppa diretta da Luchino Visconti. Il grande schermo, però, resta il suo più profondo e vero amore.

Riccardo Garrone si è dedicato anche al doppiaggio: dopo aver doppiato numerosi attori di telefilm americani, nel 2010 Garrone ha prestato la voce all'orsacchiotto Lotso nel film Toy Story 3 - La grande fuga. Quattro anni dopo, nel 2014, a causa dell'età avanzata l'attore ha deciso di ritirarsi dalle scene.

Con Garrone muore una parte importante della nostra commedia e della storia del nostro cinema.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.