FoxLife  

The Good Wife: una grande stagione per una grande Serie TV

di -

FoxLife trasmette gli episodi della sesta stagione di The Good Wife. Una serie che è molto più di un legal drama, e che ci conquista episodio dopo episodio.

The Good Wife: una grande stagione 6

264 condivisioni 28 commenti 4 stelle

Share

The Good Wife, attualmente in onda su FoxLife con la sesta stagione, ogni giovedì alle 21.00, è una serie che viene spesso sottovalutata.

Principalmente da chi… Non l’ha mai vista.

Perché non è solo un ottimo legal drama: la forte presenza della politica nelle vite dei protagonisti la rende anche un mezzo per parlare di tematiche attuali, e per trasformare una saga famigliare nell’occasione per riflettere sui mali di oggi.

A cominciare dalla famosa “macchina del fango”, quella che colpisce chiunque si affacci sulla scena pubblica, a caccia di un incarico politico, finendo nel mirino dei mass media e degli avversari.

E in questo sesto ciclo, benché nei primi episodi lei continui ostinatamente a negarlo, toccherà alla nostra Alicia.

Julianna Margulies è Alicia Florrick in The Good Wife

Peter Florrick, ex procuratore di Stato travolto da uno scandalo sessuale è riuscito a farsi eleggere Governatore.

Ora sua moglie, “Santa Alicia”, quella che gli è rimasta accanto nonostante tutto, è in corsa per la procura.

In un gioco di specchi, gli autori mettono la moglie sulle tracce del marito, spingendola a ripercorrerne parte della carriera mentre la distanza intima fra i due aumenta sempre più.

E mentre nuovi personaggi entrano in gioco (la consulente legale Ramona Lytton e il consulente politico Johnny Elfman), altri guadagnano importanza (Finn Polmar, che Alicia ha conosciuto come viceprocuratore, e Marissa Gold, la figlia di Eli), Cary Agos si trova al centro di una vicenda molto drammatica.

E toccherà a Kalinda Sharma, l'investigatrice dello studio, cercare di trovare un modo per aiutarlo.

The Good Wife: Finn Polmar e Ramona Lytton, personaggi ricorrenti nella sesta stagione

Stagione dopo stagione, The Good Wife esplora le vite professionali e private dei protagonisti, arricchendole di nuovi risvolti e regalandoci continui colpi di scena.

E lo fa attreverso un racconto che riesce a diventare corale, senza mai perdere di vista la vera protagonista.

Alicia Florrick è il nostro sguardo sul contorto mondo della politica e su quello delle dispute legali.

Il nostro riferimento morale è lei, con la sua incorruttibile equità, che la porta perfino a mettersi in situazioni pericolose.

E noi, con lei, impariamo le regole del gioco stagione dopo stagione, episodio dopo episodio, in un crescendo di emozioni e di rivelazioni che ci fanno amare The Good Wife come più di un “semplice” legal drama.

Ce la fanno amare come una serie complessa e ricca di temi scottanti, di dialoghi serrati, di confronti avvincenti e di personaggi indimenticabili.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.