FoxLife

Marlon Brando e James Dean erano amanti: il rapporto segreto in un libro

di -

Le due icone di Hollywood Marlon Brando e James Dean? Erano amanti e avevano una relazione sadomaso. Un nuovo libro racconta il loro rapporto segreto.

James Dean in La Valle dell'Eden

146 condivisioni 28 commenti 4 stelle

Share

Marlon Brando e James Dean erano amanti e hanno avuto una lunga relazione sadomaso con il primo nel ruolo del "padrone" e il secondo in quello dello "schiavo".

A sganciare la "bomba" è il Daily Mail, che riporta la tesi del libro di prossima uscita per Blood Moon Production James Dean: Tomorrow Never Comes, scritto da Darwin Porter e Danforth Prince sulla base delle conversazioni avute con giornalisti di gossip e testimoni che hanno conosciuto l'attore prima della sua tragica e prematura scomparsa nel 1955.

Il libro James Dean: Tomorrow Never Comes di Blood Moon Production
Il libro James Dean: Tomorrow Never Comes, nuova biografia (non autorizzata) del divo

Secondo le testimonianze raccolte dagli autori, Dean sarebbe stato succube psicologicamente e fisicamente di Brando, che giocava con lui come un gatto con il topo, lo umiliava costringendolo ad assistere mentre aveva rapporti sessuali con altre persone e quando facevano l'amore lo dominava e lo bruciava con le sigarette.

Rogers Brackett, pubblicitario e fidanzato on-off del protagonista di La Valle dell'Eden e Gioventù Bruciata (film che ebbe modo di interpretare proprio per il rifiuto di Brando dei ruoli di Cal Trask e Jim Stark), descrive così il rapporto tra i due:

Credo che Brando abbia usato sadicamente Jimmy, che lo seguiva in giro come un cucciolo scodinzolante con la lingua di fuori.

Dean invece era innamorato del carismatico interprete di Fronte del Porto e Il Selvaggio, che aveva conosciuto nel 1949 a New York durante un seminario all'Actors Studio.

Porter e Prince raccontano di una sorta di "attrazione fatale" tra i due, con Brando che nota il giovane attore tra il pubblico e confida a Bobby Lewis, uno dei fondatori della celebre scuola di recitazione, che il suo sguardo era così intenso che "sentivo la mia pelle bruciare", e Dean che gli si presenta dicendo di essere confuso su molte cose, "ma non sulla mia ammirazione per te".

La tensione è palpabile e l'incontro - secondo gli autori - si conclude con un bacio. Tuttavia, il rapporto è destinato fin da subito a essere squilibrato, come ricorda il compositore Alec Wilder:

Credo che Jimmy si innamorò di Brando quell'anno. Quanto a Brando, non credo che abbia mai amato Jimmy. A mio parere, Brando era innamorato di Brando.

La star di Hollywood "tortura" Dean sbattendogli in faccia le sue conquiste, ma quest'ultimo è completamente soggiogato, al punto di passare intere notti sotto l'appartamento di Brando, sapendolo a letto con qualcun altro e aspettando di poter salire e prendere il suo posto.

I due autori di James Dean: Tomorrow Never Comes riportano anche un aneddoto secondo cui durante una cena l'attore si sarebbe tolto la camicia, mostrando il petto coperto da bruciature di sigarette e dicendo che era stato lui a chiedere al suo amante di fargliele.

Episodio che Brackett commenta dicendo:

Per la prima volta nella mia vita mi sono reso conto di quanto masochista Jimmy era o stava diventando.

Dopo tante voci e libri che descrivono James Dean come bisessuale (James Dean: Little Boy Lost di Joe Hyams) o gay (Boulevard of Broken Dreams di Paul Alexander) e Marlon Brando come un playboy di uomini e donne (Brando Unzipped di Darwin Porter), l'opera di Porter e Prince si spinge oltre, arrivando a parlare non solo di una relazione tra i due, ma di una relazione patologica.

Verità? Menzogna? Un misto di entrambe le cose? Per alcuni la tensione sessuale tra Dean e Brando non sarebbe stata altro che una deformazione della loro rivalità professionale.

Lo stesso Marlon Brando ha minimizzato il proprio rapporto con James Dean nel libro autobiografico scritto con Robert Lindsey, Brando: Songs My Mother Taught Me, arrivando addirittura ad affermare:

Dean non è mai stato un mio amico.

Una dichiarazione tranchant, che tuttavia proprio per la sua "brutalità" alimenta più di un dubbio.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.