FoxLife

Adele twerka in concerto a Londra e scherza con i fan

di -

Adele come Miley Cyrus. La cantante di Hello si esibisce nel twerking durante uno dei concerti a The O2 Arena di Londra e scherza con il pubblico sul proprio lato B.

Adele in concerto a Londra a The O2 Arena

0 condivisioni 0 commenti

Condividi

Può il twerking perdere la propria connotazione smaccatamente sessuale e diventare un momento di garbata malizia? Se a farlo è Adele, la risposta è sì.

Durante uno dei concerti sold out in programma in questi giorni a The O2 Arena di Londra, la cantante inglese si è esibita nel celebre (e scandaloso) ballo inventato nel 2013 da Miley Cyrus e ha mandato in visibilio i fan.

London / O2 Arena / Mar 16

A photo posted by @adele on

Elegantissima in un abito nero con ricami di paillettes scintillanti firmato Burberry, l'interprete di Hello a un certo punto si è chinata per salutare il pubblico, per rialzarsi subito dopo e dire con un certo stupore: "Credo di avere twerkato!".

Ma l'imbarazzo si è presto trasformato in una gag divertente.

Anziché abbozzare, infatti, Adele ha "shakerato" per alcuni secondi il lato B, poi si è fermata e ridendo ha affermato:

Non posso farlo bene. Devo muovermi tutta. Il mio didietro potrebbe rompermi la schiena per quanto è grosso.

Una battuta alla quale i fan hanno risposto con un'ovazione. 

Dopo quattro mesi di pausa, all'inizio dello scorso autunno la cantante è riapparsa in pubblico dimagrita di 30 kg

Per perdere peso ha seguito una dieta vegetariana, eliminando alcol, fumo e zucchero e facendo attività fisica, ma in una lunga intervista a Rolling Stones ha precisato di averlo fatto per sé stessa, "non per diventare una taglia zero o qualcosa di simile".

Del resto, quando nel 2012 Karl Lagerfeld l'aveva definita "un po' troppo grassa" (salvo poi scusarsi inviandole una collezione di borse Chanel), in un'intervista a People Adele aveva replicato:

Non ho mai voluto assomigliare alle modelle sulle copertine dei magazine di moda. Io rappresento la maggioranza delle donne e sono molto orgogliosa di questo.

Condividi

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.