FOX

Daisy Ridley conferma le trattative per il reboot di Tomb Raider

di -

Daisy Ridley, la Rey di Star Wars: Il Risveglio della Forza, ha confermato di essere in trattative con Warner per il ruolo di Lara Croft nel reboot di Tomb Raider.

Daisy Ridley è Rey nel nuovo Guerre Stellari

9 condivisioni 6 commenti 0 stelle

Share

Dal videogioco al grande schermo, poi di nuovo il videogioco ed ora un reboot cinematografico: Tomb Raider è uno dei nuovi progetti targati Warner Bros e MGM. Nelle scorse settimane era circolato un rumor che voleva Daisy Ridley come nuova Lara Croft.

È la stessa attrice di Star Wars: Il Risveglio della Forza ad uscire allo scoperto, in un'intervista rilasciata a The Hollywood Reporter (e riportata da CBM) durante gli Empire Awards a Londra. Interrogata sul suo possibile coinvolgimento nel nuovo Tomb Raider, la Ridley ha così risposto: 

Sono in attesa che qualcuno venga da me e mi dica: 'vogliamo te, facciamolo!'

HDDisney
Daisy Ridley in una scena del nuovo Guerre Stellari

La Rey del nuovo Guerre Stellari (che ritroveremo in Star Wars 8, le cui riprese sono in corso a Dubrovnik) ha confermato le trattative per il ruolo, chiarendo però che per il momento la parte non le è stata offerta in via ufficiale.

Tuttavia, come rivelato nelle scorse settimane, un primo approccio da parte di Warner Bros. e MGM con Daisy Ridley c'è stato. Ciò significa che la 24enne inglese è in cima alle preferenze delle major per il ruolo che regalò un successo planetario (e due nomination ai Razzie Awards) ad Angelina Jolie.

HDParamount Pictures
Angelina Jolie è l'avventuriera Lara croft in Tomb Raider

Per ora non è stata diramata la release del nuovo Tomb Raider. Il progetto prende il via a 13 anni dall'uscita di Tomb Raider - La Culla della Vita, sequel di Lara Croft: Tomb Raider, pellicola del 2001 diretta da Simon West.

Nel cast del film figurava anche lo 007 Daniel Craig, ad una delle sue prime mega produzioni. Angelina Jolie era l'avventuriera Lara Croft, personaggio a metà fra la Nikita di Luc Besson e Indiana Jones. L'archeologa sexy era impegnata a contrastare, tra la Siberia e la Cambogia, una pericolosa setta (muovendosi a ritmo della hit "Elevation" degli U2). 

Se, ora, il ruolo di Lara Croft nel reboot di Tomb Raider andasse a Daisy Ridley, l'attrice britannica potrebbe contare sugli insegnamenti dell'archeologo più famoso al mondo, già suo compagno di set: Harrison Ford, per tutti l'indimenticabile "Indy" di Steven Spielberg. I due torneranno a lavorare insieme in Indiana Jones 5, la cui uscita è prevista per il 2019.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.