FOX  

22.11.63: la nuova versione del romanzo celebra la serie TV!

di -

Per celebrare la serie-evento intepretata da James Franco, Sperling & Kupfer rilascia una nuova imperdibile versione del romanzo 22.11.63, in libreria dal 12 aprile.

Il romanzo 22.11.63 in libreria con omaggio alla serie

387 condivisioni 36 commenti 5 stelle

Share

Quarant'anni: tanto ci ha messo, Stephen King, a dare alla luce un'idea alla quale aveva iniziato a lavorare nel 1972.

22.11.63, il suo splendido romanzo, sta per arrivare su FOX nell'altrettanto splendido adattamento televisivo, curato dallo stesso King insieme a J.J. Abrams e al protagonista James Franco.

L'appuntamento è per l'11 aprile su FOX, ma c'è anche un'altra data da ricordare.

Dal giorno successivo, il 12 aprile, 22.11.63 tornerà nelle librerie italiane, per lo storico editore di King, Sperling & Kupfer, in una nuova edizione Pickwick. 

Una versione che celebra la riuscita della serie TV e che arricchisce le sue quasi 800 pagine con l'identificazione "ufficiale" del protagonista, il professore Jake Epping, con l'attore che gli ha dato vita sul piccolo schermo, James Franco.

Come sappiamo, Franco rimase così colpito dalla lettura del romanzo da contattare King per chiedergli i diritti per la trasposizione, scoprendo che erano già stati acquistati da J.J. Abrams.

Il creatore di Lost, come milioni di lettori in tutto il mondo, era rimasto colpito da una storia che univa una delle maggiori ferite della storia americana, l'assassinio di John Fitzgerald Kennedy, all'affascinante tema del viaggio nel tempo e a quella tensione soprannaturale che solo King sa rendere magica

Uscito in contemporanea mondiale l'8 novembre del 2011, 22.11.63 racconta il viaggio nel passato di Jake Epping che, grazie all'amico Al Templeton - proprietario della tavola calda in cui si trova il "passaggio" per tornare agli anni Sessanta - ha l'opportunità di cambiare la storia.

Scoprire chi ha veramente assassinato Kennedy, prima che lo faccia, è determinante per impedire l'attentato. E Jake deve passare diversi anni nel passato, facendo ricerche e pedinando i sospettati (a cominciare da Lee Harvey Oswald), fino al fatidico giorno: il 22 novembre del 1963,

L'anno che cambiò il mondo, e la vita di Stephen King.

Come molti americani, King ha un ricordo vivissimo del 22 novembre 1963, quando lui e la madre si trovarono davanti alla loro scassata televisione per rivedere la spaventosa sequenza dell’omicidio di Dallas: il presidente e la first lady sorridenti sulla loro limousine da parata, poi lo sparo, il sangue e il tailleur rosa di Jackie chiazzato di rosso mentre il marito si accascia ormai privo di vita. Quell’anno King aveva solo sedici anni e il talento immenso che lo avrebbe fatto diventare il Re. Scrisse un articolo per il giornale della scuola. Quarant’anni dopo, quel talento lo ha messo al servizio della Storia, e ha fatto del suo ricordo un esorcismo contro il Male, nel romanzo che ha sempre sognato di scrivere.

Lo scrittore Stephen King, il Re dell'horror

Il 1963 rappresenta ancora oggi l'anno nero di Stephen King. Per esorcizzarlo, con il sogno di cambiare la sua storia grazie a questo romanzo, il Re dell'horror ci ha messo una vita.

Ma l'attesa è valsa la pena: il risultato è un romanzo appassionante, che mescola con cura realtà e fantasia, che si lega a uno dei maggiori capolavori di King, It, e che cattura grazie a un protagonista irresistibile: un uomo perbene, una brava persona che decide di sacrificare la propria vita per provare a rendere il mondo un posto migliore.

Senza alcuna garanzia di successo.

La nuova versione di 22.11.63 sarà disponibile in libreria dal 12 aprile 2016. In formato ebook il romanzo è già disponibile sui seguenti e-store

MONDADORI STORE

AMAZON

ITUNES

KOBO

Share

Vota

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.