FoxLife

Gli utenti si ribellano all'algoritmo per il feed testato da Instagram

di -

Ha scatenato una vera ribellione la decisione di Instagram di testare un nuovo algoritmo per il feed, che non mostrerà più gli scatti in ordine cronologico.

Il logo di Instagram

0 condivisioni 0 commenti 5 stelle

Share

Instagram testa un nuovo algoritmo ma gli utenti dicono no. Ha scatenato una vera e propria ribellione la decisione del celebre social network fotografico di testare un nuovo algoritmo per il feed delle fotografie visualizzate dagli utenti.

Da qualche giorno alcuni utenti hanno notato un cambiamento nel loro feed. Le foto di amici, parenti e celebrities che seguono sul social network non appaiono più in ordine cronologico (dallo scatto più recente al più datato), bensì con un criterio molto simile a quello utilizzato su Facebook.  

Instagram infatti sta testando un nuovo algoritmo che seleziona gli scatti sulla base di un complesso sistema. Per apparire in cima al nuovo feed conta non solo l'orario di pubblicazione ma anche la somiglianza tra account, il numero di cuoricini attribuiti in precedenza a quell'utente e il suo livello di popolarità. Si tratta un criterio molto simile a quello utilizzato sulla home page di Facebook, che alcuni anni fa comprò il social fotografico per l'esorbitante cifra di un miliardo di dollari. 

La novità ha generato rabbia e panico tra gli utenti di Instagram, sollevando un autentico polverone. Le scuse e le rassicurazioni di Instagram sono prontamente arrivate sull'account ufficiale su Twitter, ma ormai il danno era fatto e lo scontento degli utenti era incontenibile.

A poco quindi sono valse le giustificazioni del social network, che dice di voler testare metodi più efficaci per la visualizzazione del feed. Pare infatti che oltre il 70% delle foto postate non venga visualizzato dagli utenti. Le dichiarazioni riportate da The Wrap non hanno però convinto gli utenti, andati letteralmente nel panico dopo aver appreso la notizia attraverso il tam tam sui social.

#activer #les #notifications !!

A photo posted by les_BG_Dz_25_ (@les_bg_dz_25_) on

Gli aspiranti fotografi si sono sentiti traditi due volte. Il primo motivo di scontento è ovviamente il fatto di non essere sicuri di visualizzare tutte le foto del feed, il secondo riguarda invece gli scatti che vengono postati in prima persona. In molti infatti lamentano che il criterio di popolarità minerà la crescita dei loro account in favore di VIP e grandi aziende, seguite da centinaia di migliaia di utenti. 

È scattata quindi la corsa ai rimedi fai da te. I feed degli utenti sono stati letteralmente invasi dalle richieste di illustri sconosciuti e social star ad attivare le notifiche per il loro account, in modo da non perdere nemmeno uno dei loro scatti. Questa soluzione risolve solo parzialmente il problema e rischia di sommergere gli utenti di notifiche riguardanti la pubblicazione di nuovi scatti.

Non manca poi chi ha attaccato queste crisi esistenziali...con uno scatto polemico su Instagram.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.